Non essere cattivo
Cinema

Non essere cattivo, il film postumo di Claudio Caligari - Video

Dopo l'anteprima alla Mostra del cinema di Venezia, arriverà in sala l'8 settembre. Una nuova storia di droga, amicizia, eccessi

Il 26 maggio moriva a Roma Claudio Caligari. Ma il suo cinema fatto di vite estreme e gioventù romana al limite risuona ancora, protagonista della Mostra del cinema di Venezia. Il suo film postumo Non essere cattivo avrà la sua anteprima a Lido, fuori concorso, il 7 settembre, per arrivare poi nelle sale italiane l'8 settembre con Good Films. Il regista aveva appena ultimato il montaggio prima di mancare in seguito a una lunga malattia. 

Dopo il suo cult del 1983 Amore tossico, che affresca crudamente la colonizzazione delle borgate pasoliniane a opera dell'eroina, Non essere cattivo racconta il mutato consumo e commercio di stupefacenti. Questi i commenti del regista: "Non è un semplice spaccato fenomenologico del nuovo mondo tossico, ma, più ambiziosamente, la fotografia dell’esito finale del mondo pasoliniano: oggi Accattone va in discoteca, consuma e spaccia cocaina e pastiglie... La ricerca sul campo è stata fondamentale e ha portato alla luce una miniera di fatti e racconti di vita: un quadro antropologico impressionante per quantità e verità, da cui, più che un nuovo Accattone o un nuovo Amore tossico, potrebbe forse uscirne un nuovo Mean Streets".

Protagonisti della storia di amicizia e caduta firmata da Caligari sono Luca Marinelli e Alessandro Borghi
Nella Ostia del 1995 Vittorio (Borghi) e Cesare (Marinelli) hanno poco più di vent’anni e non sono solo amici da sempre: sono “fratelli di vita”. Una vita di eccessi: notti in discoteca, macchine potenti, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Vivono in simbiosi ma hanno anime diverse, entrambi alla ricerca di una loro affermazione. L'iniziazione all'esistenza per loro ha un costo altissimo e Vittorio col tempo inizia a desiderare una vita diversa: incontra Linda (Roberta Mattei) e per salvarsi prende le distanze da Cesare, che invece sprofonda inesorabilmente. Si ritrovano qualche tempo dopo e Vittorio cerca di coinvolgere l’amico nel lavoro. Cesare, dopo qualche resistenza, accetta: sembra finalmente intenzionato a cambiare vita, frequenta Viviana (Silvia D'Amico), ex di Vittorio, e sogna di costruire una famiglia insieme a lei. Ancora una volta però il richiamo della strada avrà la meglio sui suoi propositi...

In questo video in esclusiva un estratto di Non essere cattivo:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti