C’era una volta…
C’era una volta…

C’era una volta…

La cosa che apprezzo di più, nei periodi di festa o nei weekend, è il fatto di avere più tempo. Soprattutto più tempo da dedicare ai miei figli, che crescono con una velocità impressionante e, come direbbero gli Abba, mi …Leggi tutto

La cosa che apprezzo di più, nei periodi di festa o nei weekend, è il fatto di avere più tempo. Soprattutto più tempo da dedicare ai miei figli, che crescono con una velocità impressionante e, come direbbero gli Abba, mi scivolano via tra le dita.  Vero che le due grandi ormai mi snobbano un po’…Il tempo con i genitori, per loro, è soprattutto quello dei pasti (e che pasti, durante le feste!). Però non disdegnano, ogni tanto, di incastrarsi tra me e la Mamma sul divano, la sera, dopo aver scelto un film da guardare tutti insieme, mentre il Piccolo finalmente dorme. Certo, davanti al film non si parla e non si interagisce, ma a me chissà perché sembra sempre che quel tempo passato con loro a ridere o a commuoverci davanti allo schermo non sia affatto sprecato.

E poi, con il Piccolo, il tempo libero è sempre un’orgia di giochi, risate, corse in bicicletta, calci al pallone…Un tempo straordinario che mi godo molto più ora che sono un padre attempato, rispetto a quello che facevo con le sue sorella quando avevano la loro età.

Ma forse il momento che preferisco è quando mi chiede di leggergli una storia. E sono già preoccupato del fatto che tra un paio d’anni sarà in grado di leggere da solo e forse non avrà più bisogno di me. E allora appena possibile la sera torno a casa prima dell’orario della nanna, mi siedo accanto a lui e comincio: C’era una volta…

Ti potrebbe piacere anche

I più letti