Blue Monday: i 5 consigli per sopravvivere al giorno più triste dell'anno
Thinkstock.it
Blue Monday: i 5 consigli per sopravvivere al giorno più triste dell'anno
Lifestyle

Blue Monday: i 5 consigli per sopravvivere al giorno più triste dell'anno

Secondo un'equazione matematica il terzo lunedì di gennaio è un giorno no per tutti, ma esiste l'antidoto per non farsi prendere dalla depressione

1. Indossare colori brillanti

Bollette da pagare, estratto della carta di credito che arriva con il suo inesorabile carico di regali natalizi, assenza di prospettive e doveri che non hanno come contraltare piaceri. Succede tutto questo il terzo lunedì di gennaio che, secondo lo psicologo inglese Cliff Arnall, sarebbe il giorno più triste dell'anno. Lo studioso ha elaborato, una decina d'anni fa, un'equazione matematica in grado di spiegare quello che viene definito il Blue Monday.

Sono stati messi a confronto tutta una serie di parametri: da quello meteorologico alla lunghezza delle giornate, dallo stress ai debiti accumulati e proprio durante terzo lunedì di gennaio si vive il punto massimo della parabola discendente dell'anno. La buona notizia è che da domani le cose andranno meglio, ma per superare le 24 ore del Blue Monday è stata elaborata una sorta di guida in cinque punti degli atteggiamenti ottimistici da tenere in caso di tristezza, depressione o sconforto incipienti.

Prima di tutto, dopo essere scesi dal letto guai a vestirsi di grigio o nero: meglio scegliere colori brillanti, borse sgargianti e un look anticonformista. Aiuta l'umore e permette di tirare una riga arcobaleno sul lunedì nero.

2. Praticare sport

Correre all'aria aperta, andare in palestra o in piscina e, perchè no, concedersi una passeggiata a cavallo può rappresentare un antidoto efficace al Blue Monday.

Inoltre praticare sport libera endorfine e quindi fa stare bene per definizione e poi lasciare ufficio e problemi e pensare un po' al proprio benessere è un'ottima soluzione per guardare al domani con ottimismo.

3. Essere socievoli

Sorriso chiama sorriso e così invece di andare in giro col broncio facendo finta di non incontrare lo sguardo del prossimo per strada oggi più che mai sarebbe il caso di dare qualche "Buongiorno" in più; di sorridere alla cassiera del supermercato o all'impiegato della posta; magari portare un fiore alla vicina di scrivania e partire dal presupposto che se è Blue Monday per tutti si può cercare di dare il proprio piccolo contributo alla gioia globale.

4. Mangiare bene

In tema di coccole e di cose piacevoli da fare nelle giornate no come non includere nella lista una buona cena. Che sia preparata in casa, goduta in coppia o con gli amici o che si tratti di un'uscita al ristorante per dire addio al Blue Monday fino al prossimo anno non c'è nulla di meglio di mettere i piedi sotto al tavolo e godersi la serata lasciando i problemi fuori.

5. Praticare il mindfullness

Essere coscienti e grati del qui ed ora. Praticare la consapevolezza del presente senza guardare al passato e senza temere il futuro. Sono queste le basi della mindfullness, una sorta di esercizio spirituale di origine buddista che permette all'uomo di vivere in armonia con il presente che sia Blue Monday oppure no.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti