Le semplificazioni di Conte: potere ai burocrati e addio concorrenza
True
Le semplificazioni di Conte: potere ai burocrati e addio concorrenza
Politica

Le semplificazioni di Conte: potere ai burocrati e addio concorrenza

True

Il governo ha fatto grande vanto delle deroghe al Codice degli Appalti messe in pratica con il decreto Semplificazioni. Le nuove regole prevedono possibilità di affidamenti diretti per prestazioni inferiori ai 150.000 euro e con procedura negoziata, senza bando e convocando un numero di operatori variabile sulla base dell'importo complessivo, per tutti gli appalti fino alla soglia comunitaria (stabilita in 5,3 milioni di euro per i lavori pubblici). Questa norma, falsamente semplificatrice, evidenzia un modo di ragionare della politica e dell'amministrazione pubblica italiana che sintetizza tutti i problemi degli ultimi anni.

Costume

Ripercorrere il viaggio di Dante

Un'interpretazione contemporanea che risale dalle visioni infernali verso l'illuminazione del Paradiso. Tra incubi nucleari e tensione verso l'assoluto, a Roma va in scena uno straordinario percorso. Dove installazioni e fotografie esaltano il messaggio al di là del tempo del poema.
True
Politica

Conte ormai è l'infiltrato di governo

True

Il tempismo in politica è quasi tutto. E questa volta Beppe Grillo e Giuseppe Conte hanno sbagliato decisamente i tempi. Incontrare l'ambasciatore cinese in Italia nei giorni in cui il presidente del Consiglio di un governo di larghe intese sostenuto anche dal Movimento, è al suo primo G7 con gli altri leader occidentali non è soltanto uno sgarbo istituzionale da parte di Beppe Grillo verso Palazzo Chigi, ma una mossa politica errata. il potere geopolitico di Draghi ha chiaramente una serpe in seno. Quanto potrà sopportare? Anche l'accorto Di Maio, quanto potrà restare in silenzio?

True