L'SOS del Vernacoliere: abbonatevi
Copertine del Vernacoliere allo Humour festival di Livorno (Laura Lezza/GettyImages)
True
L'SOS del Vernacoliere: abbonatevi
Costume

L'SOS del Vernacoliere: abbonatevi

Il celebre mensile satirico è un perfetto distillato di dissacrazione e «mancanza di rispetto» che va oltre Livorno e la battuta volgare, come racconta il suo fondatore-direttore-editore. Che chiama a raccolta i lettori per una battaglia di libertà.

La rivincità della realtà
Costume

La rivincità della realtà

In fuga dall’astrattismo, alla ricerca di un’immagine autentica e universale. È tempo di una rilettura dei pittori che, alla metà del Novecento, hanno fatto una scelta ancorata al vero. E che oggi, in una mostra, confermano tutta la loro sostanza.
True
Politica

Falcone tradito, da vivo e da morto

Il 23 maggio 1992, a Capaci, avvenne l’attentato in cui trovò la morte il magistrato insieme con la moglie Francesca Morvillo e i tre uomini della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Se in questi decenni la sua figura è stata strumentalizzata, basta andare a rileggersi un libro ormai introvabile in cui l’uomo-simbolo della lotta alla mafia indicava con critica lucidità i problemi della giustizia italiana. Gli stessi che oggi la riforma del ministro Marta Cartabia non sembra riuscire ancora a risolvere.
True