porto Gioia Tauro, Reggio Calabria.
Getty Images
True
porto Gioia Tauro, Reggio Calabria.
Inchieste

Narcotraffico: il boss che parlava troppo

Grazie a una «falla» aperta in un sistema di messaggistica criptata, gli inquirenti hanno ricostruito la rete criminale che a Gioia Tauro gestiva il commercio di cocaina. Il padrino Raffaele Imperiale dialogava con i suoi complici. E muoveva tonnellate di droga e introiti multimilionari.
Costume

Grignani: «Papà ascoltami a Sanremo»

Il cantautore più tormentato torna sul palco del Festival con un brano molto crudo dedicato a suo padre, con cui ha chiuso i rapporti da anni. A Panorama rivela come è nato il testo: «Un giorno mi ha telefonato e mi ha chiesto: “Verrai al mio funerale?”. Gli risponderò cantando all’Ariston».
True