Libia: il bottino da spartire
Scontri fra le forze di Serraj e le milizie di Haftar attorno all'aeroporto di Tripoli il primo giugno 2020 (Anadolu/Getty Images).
True
Libia: il bottino da spartire
Inchieste

Libia: il bottino da spartire

Il Paese, dilaniato dagli scontri tra le forze del presidente Fayez al-Serraj e quelle del generale Khalifa Haftar, fa gola alla Russia di Vladimir Putin e alla Turchia di Recep Tayyip Erdogan per le sue risorse nella Cirenaica. E l'Italia? Sempre rimasta ai margini di operazioni belliche e trattative, ora rischia una nuova ondata di migranti.

Politica

ANPI: ieri partigiani, oggi partito

L'Associazione, che conserva la memoria della Resistenza (e gode di finanziamenti dallo Stato) oggi è formata soprattutto da giovani schierati a favore di Sardine, Ong e migranti. Perché la battaglia ideologica conta più della storia.
True
Inchieste

Chi trama alle spalle di Papa Francesco

L'arresto della «dama nera» Cecilia Marogna è solo l'effetto più evidente delle fortissime tensioni che scuotono la Santa Sede, tra manovre di alti prelati, accordi segreti, giochi politici e rovesciamenti di potere. Che il Papa sembra controllare con sempre maggiore difficoltà.
True