Le migliori Colombe, per Pasqua anche a casa
La colomba di Da Vittorio (Fabrizio Pato Donati)
Le migliori Colombe, per Pasqua anche a casa
Viaggi

Le migliori Colombe, per Pasqua anche a casa

Dove trovare e come avere anche a casa le versioni più buone del tipico dolce pasquale creato dai migliori pasticceri d'Italia

Abbiamo fatto il giro dello Stivale per selezionare le Colombe più buone d'Italia. Le migliori, tutte realizzate da grandi pastry chef o quelle artigianali sfornate dalle storiche pasticcerie del Belpaese, da Nord a Sud, in (quasi) tutte le regioni.

La Colomba classica della pasticceria Martesana a Milano, Lombardia

Nasce dalla consolidata esperienza di Vincenzo Santoro la Colomba classica della pasticceria Martesana di Milano. Impasto leggero e gusto aromatico sono il segreto di un prodotto eccellente. Le caratteristiche? I canditi all'arancia, prodotti partendo dagli agrusapore. Le Colombe tradizionali sono disponibili in pronta consegna, ordinandole in anticipo, si possono invece chiedere le declinazioni Fiori di Pesca, Arancia e Cioccolato. Il pastry Vincenzo Santoro propone anche la Pastiera Alfonso (su ricetta di Alfonso Pepe: un omaggio al grande maestro scomparso di recente), Uova di cioccolato classiche, o nocciolate, o senza zucchero, o con riso soffiato, e le nuove Uova fruttate (metà uovo è di cioccolato fondente, l'altra di cioccolato con frutta polverizzata, gusti lampone, fragola e yuzu).
La consegna diretta è su Milano e hinterland, chiamando il tel 02 66986634. E-commerce in tutt'Italia (solo per le colombe) https://www.martesanamilano.com/"

La Colomba dei fratelli Cerea di Da Vittorio, a Brusaporto, Bergamo, Lombardia


(Fabrizio Pato Donati)


È tristellata la Colomba firmata da Chicco e Bobo Cerea del ristorante Da Vittorio, Relais & Chateaux di Brusaporto, alle porte di Bergamo, in questo periodo impegnati in prima linea ad occuparsi dei pasti per medici e infermieri dell'ospedale da campo allestito in tempo record alla Fiera di Bergamo. Da veri intenditori con il tipico colore giallo intenso, è caratterizzata da un impasto arricchito con arancia candita, uvetta e granella di amaretto che le danno un sapore unico e speciale. La copertura è a base di zucchero e mandorle tostate, come tradizione vuole. Niente conservanti.

Costa 40 euro, si ordina sul sito Davittorio.com, le consegne vengono fatte in tutta Italia. Esiste anche una versione più golosa al cioccolato.

La Colomba di Ernst Knam

È dedicata alla moglie Alessandra, di origini peruviane (proviene dalla regione di Cuzco), la Colomba al cioccolato fondente (50 euro al kg) proposta da Ernst Knam, uno dei fuoriclasse della pasticceria nostrana (tedesco di nascita ma naturalizzato italiano), che ha fatto del cioccolato proprio il suo cavallo di battaglia. Si chiama Frau Knam Señorita 72, è ricoperta di mandorle e di cioccolato peruviano appunto, si acquista online sul sito www.eknam.com, scrivendo a mailto:eknam@eknam.com o chiamando in laboratorio. La consegna è a domicilio.

Artigianale e solidale, la Colomba di Olivieri 1882, Arzignano (Vicenza), Veneto

Nel 2019 è stata eletta "Miglior Colomba Artigianale d'Italia" dal Gambero Rosso. Ora vola online, ancora più 'buona' perché per ogni colomba acquistata sull'e-commerce un euro sarà devoluto agli ospedali San Bortolo di Vicenza e Cazzavillan di Arzignano. A deciderlo è Nicola Olivieri, patron e pasticcere di Olivieri 1882, food hall nella vicentina Arzignano: 1.200 metri quadrati divisi tra laboratorio, pasticceria, gelateria, caffetteria, panificio e pizzeria con cucina. A renderla speciale, lievito madre vivo, rinfrescato quotidianamente; una copiosa quantità di uova fresche; burro belga ottenuto per centrifuga; miele d'acacia; zucchero di canna grezzo; vaniglia bourbon di Tahiti e canditi tritarli e trasformati in pasta d'arancia. Ne risulta un lievitato di alta digeribilità e molto soffice, impreziosito di glassa ricca di nocciole, mandorle, pinoli e granella di zucchero. Oltre a quella "tradizionale", la "Colomba Tre Cioccolati", bianco, al latte e fondente Valrhona; e la "Colomba Cioccolato Bianco e Frutti di Bosco", con Ivoire e frutti rossi semi canditi.

Antica Corona Reale di Cervere, Piemonte

È la colomba preparata da Luca Zucchini, il giovane pastry chef a capo del laboratorio di pasticceria dell'Antica Corona Reale di Cervere, quella proposta dal ristorante bistellato capitanato da Gian Piero Vivalda. Una Colomba Reale in due versioni, a base di lievito madre, farina Petra Panettone, burro Inalpi, uova fresche, acqua di sorgente alpina Sparea, e poi zucchero, miele d'acacia e vaniglia in bacche del Madagascar. Si sceglie tra quelle con l'aggiunta di uvetta sultanina al Moscato D'Asti di Paolo Saracco, scorze d'aranci candite by Agrimontana e una glassa con nocciole del Piemonte e di mandorle di Sicilia oppure quella con pasta d'arancia e di limone canditi, albicocche di Costigliole candite e al cioccolato fondente. Al top: una copertura arricchita dalla presenza di grué di cacao. Il tutto conservato in un coffret-gioiello griffato dal designer Giorgio Rocco.

Si ordina, chiamando o scrivendo all'AtelierReale (tel. 0172 474132; info@ateliereale.it).

La Colomba all'albicocca pellecchiella di Alfonso Pepe, Sant'Egidio del Monte Albino (Sa), Campania

La ricetta è quella creata dal grande maestro dolciere Alfonso Pepe (di recente scomparso) e dai suoi fratelli, Prisco e Giuseppe e la sorella Anna, con i quali ha fondato l'azienda di famiglia. Tanto amore e dedizione che nel 1995 lo portano ad entrare nell'Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani e a specializzarsi proprio nei lievitati fino a diventare uno dei numero uno in Italia, primo in Campania nella preparazione del panettone. La Colomba è soffice e profumata, con la sorpresa di albicocca della varietà Pellecchiella (Alfonso Pepe è stato il primo ad usarla nei lievitati). In bocca arriva tutto il sapore del territorio e sembra quasi di essere nel Parco Nazionale del Vesuvio, dove questa varietà cresce.

Costo: 36,99 euro al kg. https://www.pasticceria-pepe.it/

Pollock, la pastiera di Gianluca Fusto a Milano, Lombardia

Ha dovuto rimandare a causa dell'emergenza Covid 19 l'apertura del suo laboratorio artigianale di pasticceria contemporanea, ma non si ferma il pastry chef milanese Gianluca Fusto. E, per le festività pasquali, ha attivato uno speciale servizio di delivery per Milano. Sarà possibile scegliere tra tre diverse creazioni: la torta Pasqualina salata, per chi ama la tradizione; la crostata Pollock, un concetto innovativo di pastiera napoletana; Luce, una proposta contemporanea che abbina mandorla della Val di Noto, limone di Amalfi e lampone. Sarà sufficiente ordinare la sera prima per poi ricevere a domicilio il giorno successivo.
Inviare un messaggio tramite WhatsApp o telefonare al numero 345 4611227, gianlucafusto.com

La Colomba PANE di Niko Romito a Castel di Sangro (Aq), Abruzzo

È essenziale come la sua cucina la proposta pasquale di Niko Romito del tristellato ristorante abruzzese. Nel suo laboratorio di panificazione di Castel di Sangro nasce infatti "l'essenza della colomba": la Colomba PANE, disponibile in due versioni, classica o al cioccolato, entrambe da un chilo, frutto di tre lunghe lavorazioni artigianali progressive, e a base delle migliori materie prime, oltre a grande tecnica. Gli ingredienti? Farina di grano tenero, lievito madre, uova, vaniglia bourbon, burro, miele di sulla, mandorla biologica, arancia candita o cioccolato. Leggera, soffice, ricca di aromi naturali e alveolata.

Prezzo 25 euro. Sono acquistabili sul sito www.nikoromito.com/negozio

La colomba all'albicocca pellecchiella della pasticceria Mammagrazia di Nocera Superiore (Na), Campania




Oggi il nipote Giuseppe Bevilacqua e il figlio Pasquale continuano a Nocera Superiore una tradizione fatta di materie prime eccellenti unite alla più moderne attrezzature e ad una raffinata tecnica. La storia però inizia nel lontano 1930, quando Giuseppe Bevilacqua apre il suo negozio a Nocera Superiore dando inizio a una lunga discendenza di maestri pasticcieri. Il segreto sono tecnica e ingredienti. Lievito madre, materie prime sceltissime ed una lunga lievitazione. Si acquista solo tramite shop online: titolari doneranno 5 euro su ogni prodotto per sostenere l'ospedale di Nocera Inferiore durante l'emergenza Covid-19. Si sceglie tra la Colomba classica, farcita con cubetti di arancia e uvetta sultanina, ricoperta con glassa di mandorle e zucchero e tra le speciali, quella all'albicocca pellecchiella (semicandita da loro), arricchita dal caramello nell'impasto e la profumata al limone, preparata con una selezione speciale di limoni della costiera sorrentina, ricoperta da un cremoso di cioccolato bianco e riccioli di cioccolato al limone.

http://www.pasticceriamammagrazia.com/prodotti/

La Colomba di Carlo Cracco in Galleria, a Milano

La colomba griffata Cracco viene prodotta nel lab che ha sede nel cuore della Galleria Vittorio Emanuele II e si compra nell'e-shop, la raffinata boutique accessibile con un semplice clic.

Le produce l'head pastry chef Marco Pedron e tutta la sua brigata, nottetempo, di giorno chef Cracco e compagni sono impegnati nella preparazione dei pasti per il nuovo Ospedale Fiera Milano. La colomba classica a base di farina Petra Panettone, arancia candita alle uova, miele, vaniglia in bacche. Si può acquistare anche con la crema spalmabile di nocciole liguri di bosco Il Parodi, maison di Mezzanego, nel Parco Naturale Regionale dell'Aveto, anche nella declinazione con fiocchi di lamponi e con granella di cacao.
Sono acquistabili collegandosi alla boutique online shop.carlocracco.it

Ti potrebbe piacere anche

I più letti