L’autunno dal finestrino di un treno
Treno del Foliage
L’autunno dal finestrino di un treno
Viaggi

L’autunno dal finestrino di un treno

Confermati gli itinerari lungo la ferrovia che Lonely Planet ha inserito tra le 10 più belle del mondo

Se non possiamo viaggiare più in aereo con facilità e sbirciare il mondo dal finestrino, possiamo compensare questa assenza usando un mezzo di locomozione più lento e più green. Non si tratta però assolutamente di una magra consolazione, tutt'altro. Il "treno del foliage", così è stato chiamato dagli ideatori offre infatti un originale viaggio nei colori dell'autunno.

La ferrovia Vigezzina-Centovalli ha infatti confermato anche quest'anno la partenza dei convogli che collegano Domodossola, nell'alto Piemonte, a Locarno, sulla sponda elvetica del Lago Maggiore. Lungo questa la storica linea che unisce l'Italia con la Svizzera fin dal 1923, si trasformerà dal 17 ottobre al 15 novembre in una sorta di "quadro in movimento".

I colori della tavolozza saranno quelli dei boschi e dei parchi attraversati dal treno che in questa stagione regalano tonalità calde e avvolgenti, paesaggi talmente suggestivi che hanno convinto le autorevoli guide Lonely Planet a inserire questo itinerario tra i 10 più belli del mondo.

Il biglietto, acquistabile online, è valido uno o due giorni e prevede un viaggio andata e ritorno sull'intera linea, con la possibilità di effettuare una sosta intermedia nel viaggio, per poter visitare le diverse località che costellano il percorso ferroviario, ad iniziare dal punto di partenza e di arrivo del treno.

Domodossola, capolinea italiano, racchiude nel suo nucleo storico gioielli e perle nascoste, tra cui spiccano la splendida Piazza Mercato e i meravigliosi palazzi storici. Locarno è la stazione di arrivo per chi parte dall'Italia, ed è una suggestiva cittadina affacciata sul Lago Maggiore. Questo lembo elvetico ha un cuore antico tutto da scoprire nella parte vecchia della città, a due passi dalla rinomata Piazza Grande, sede del celebre Festival del Cinema.

Nonostante le limitazioni dovute al periodo in cui ci troviamo, sono numerosi gli eventi in programma nel periodo del treno del foliage come la 21a edizione dell'Autunno Gastronomico del Lago Maggiore e Valli, a Locarno fino al 25 ottobre o la mostra immersiva dedicata al pittore Klimt. Nella tratta italiana, a Santa Maria Maggiore verrà organizzata il weekend del 17 e 18 ottobre la 15a edizione di Fuori di Zucca, divertente occasione per scoprire il borgo Bandiera Arancione del TCI con eventi autunnali e mercatini a km0.

Date le previsioni di forte afflusso e le importanti limitazioni dovute al Covid-19 è obbligatoria la prenotazione dei posti a sedere e per avere maggiore agio meglio scegliere, se possibile, i giorni feriali. Prezzi a partire da 23 euro per gli adulti, 16,50 euro per gli under 16 e i bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti