Monbay Villa B&B
Italia

Bonus vacanze, rischio flop: pochissimi B&B li accetteranno

Lo dice una ricerca: solo il 2,6% dei B&B iscritti al portale Bed-and-Breakfast.it hanno dichiarato che accetteranno il contributo del governo

Estate all'aria aperta e distanziati, molti Bed&Breakfast italiani sembrerebbero offrire, almeno sulla carta, una soluzione ideale per trascorrere le prossime vacanze. Se però si volesse sfruttare il bonus vacanze previsto dal governo in queste strutture è meglio trovare un'alternativa.

Una ricerca condotta dal portale specializzato Bed-and-Breakfast.it ha infatti evidenziato che solo il 2,6% delle strutture contattate accetterà il contributo. A dire "no grazie" sono stati infatti ben 12.156 B&B su 12.500 attività attualmente aperte. In Italia si contano in totale 30.000 strutture che danno lavoro a circa 45.000 persone.

Non si tratta di una forma di protesta, piuttosto di una necessità economica, la categoria lamenta una forte mancanza di liquidità visto che molti B&B non ricevono prenotazioni da circa 6 mesi e nessun intervento di sostegno specifico è stato fatto per questo settore.

Accettare i bonus vacanza si tradurrebbe nell'offrire un servizio gratis nell'immediato per poter scontare il credito dopo troppo tempo, all'anno successivo. I proprietari delle strutture fanno notare tra l'altro che l'ammontare dei bonus verranno incassati come crediti d'imposta ma con un anno così difficile c'è il rischio che i redditi saranno minimi se non nulli.

Inoltre, sebbene il credito sia cedibile, non è chiaro a poco più di una settimana dal 1 luglio, come fare a convertirlo in liquidità e a che condizioni, senza considerare che alcune banche hanno già risposto ai gestori di B&B che non lo accetteranno. Non si è ancora nemmeno capito come i B&B non imprenditoriali (il 70%) possano usufruirne.

Quindi da una parte i turisti italiani per "spendere" il bonus saranno costretti a cercare altre soluzioni, dall'altra, se questa forma d'incentivo doveva servire a supportare il settore della ricettività, in pratica rischia di trasformarsi in un flop.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti