smartphone wiko
Wiko Mobile
smartphone wiko
Smartphone e tablet

Wiko Power U30: lo smartphone con la batteria da record

Ha un prezzo molto competitivo, buone prestazioni e una batteria che dura fino a 4 giorni

Si parte per le vacanze e il cellulare non si lascia certo a casa, però il caricabatterie, quello rischia più di una volta di essere lasciato in qualche cassetto. Con il nuovo Wiko Power U30 si può evitare di acquistarne uno nuovo, basterà trovare ogni tanto un "cavo condiviso" da qualche amico.

L'elemento distintivo del nuovo smartphone del brand francese è infatti l'eccezionale autonomia che permette di non dipendere più dalla presa elettrica. Questo telefono alloggia una batteria da ben 6000 mAh, permettendo di arrivare a una settimana di funzionamento con appena un paio di ricariche. Non ha caso ha ricevuto il punteggio di 98 nei test indipendenti di DXOMARK, distinguendosi tra i migliori battery phone sul mercato.

Questo record è merito anche dell'intelligenza artificiale che gestisce e ottimizza l'energia consumata da tutte le applicazioni massimizzando il risparmio ma senza compromettere le funzioni dello smartphone. Quando serve fare rifornimento, il Wiko Power U30 può fare sfruttare il sistema di ricarica veloce da 15W usando l'ingresso Usb type C.

Il telefono, dal look moderno ed elegante, ha anche un buon display da 6,8 pollici con risoluzione HD+, nel formato ergonomico 20.5:9, quindi con un buon grip. Piuttosto contenuta è la cornice del display che integra una camera frontale a goccia. La protezione dello schermo è affidata al vetro Panda Glass.

Più che accettabili sono anche le caratteristiche tecniche del comparto imaging composto da una tripla fotocamera posteriore. Le specifiche sono ovviamente quelle di un prodotto low cost, ma gli scatti ottenuti dal sensore principale da 13 megapixel non deludono neppure quando la condizione della luce diventa difficile. Completa la dotazione una seconda camera da 2 megapixel che permette di ottenere dei discreti effetti bokeh e un obiettivo AI che coadiuva l'ottica principale.

Le prestazioni sono affidate a un chipset MediaTek Helio G35, un octacore da 2,3 Ghz. Il processore è affiancato da 4 GB di Ram e da uno spazio d'archiviazione da 64 GB, espandibile fino a 256 GB con una MicroSD. La velocità è adeguata al tipo di telefono e consente di gestire tutte le applicazioni standard senza grossi problemi.

Il Wiko Power U30 utilizza la versione Android 11 che può essere sfruttato anche con i comandi vocali utilizzando il tasto integrato per l'accesso a Google Assistant. Il telefono dispone anche di un lettore di impronte digitali e della funzione di sblocco con il volto. Tra i plus nascosti merita una menzione la presenza della radio FM stero e il fatto di essere dual-sim. Un applauso anche per l'ingresso jack per le cuffie.

Il telefono di Wiko, reso accattivante anche dalla finitura glossy della scocca, è disponibile in tre colori: Carbon Blue, Midnight Blue e Mint. Il prezzo è quello tipico dei prodotti dell'azienda francese che offre un ottimo rapporto costo/prestazioni confermato dal cartellino di 179,99 euro.

I più letti