campus-rstore
Courtesy of R-Store
campus-rstore
Tecnologia

I nuovi corsi per imparare la tecnologia sin da piccoli

Ha aperto la prima sede del progetto Campus di R-Store. Insegna l'innovazione a bambini e ragazzi usando il metodo del divertimento

Su un punto non ci sono dubbi: la tecnologia sarà un'inevitabile protagonista del futuro e offrirà numerose opportunità di lavoro, parecchie del tutto inedite rispetto ai mestieri diffusi oggi. Per conoscerla e approfondirla per tempo, meglio muoversi d'anticipo: cominciare sin da piccoli. Con quest'obiettivo è nato il progetto Campus, che si propone d'insegnare l'innovazione ai ragazzi. Le materie sono la realtà virtuale, il coding, l'elettronica, la robotica. Il linguaggio non è didascalico, scolastico, ma privilegia la praticità, il fare anziché lo studiare, l'apprendimento attraverso il gioco e il divertimento.

La prima sede è stata aperta da pochi giorni a Roma da R-Store, azienda che da 12 anni rappresenta Apple sul territorio con nazionale un rapporto privilegiato: vende i prodotti della mela, offre assistenza tecnica certificata, confeziona soluzioni per la didattica digitale per le scuole e le università, realizza proposte su misura per le piccole e medie imprese. Contribuire a uno sviluppo della cultura digitale tra bambini e adolescenti è il suo ultimo tassello.

L'ambiente di Campus è già di suo uno stimolo e un'attrattiva: l'aula ha la forma di un'astronave; ai giovani iscritti viene presentato un problema e gli si chiede di elaborare una soluzione pratica. Di pensare e provare, sbagliare e inventare. Da passivo, l'uso della tecnologia si trasforma in un motore, uno stimolo per accendere un ragionamento logico.

Tra le attività, la creazione di oggetti e la loro programmazione usando iPad, software e applicazioni. Tra i vari livelli, quello iniziale pensato per i bambini dai 6 agli 8 anni per introdurli ai principi di base, incluso il funzionamento dei dispositivi elettronici che li circondano; i corsi successivi, che arrivano a coinvolgere ragazzi fino ai 14 anni, includono principi di grafica e progettazione in 2D e 3D o tecniche per fare eseguire istruzioni a un robot. A breve saranno anche attivati moduli riservati a docenti e professionisti. Non è mai troppo tardi per scegliere di imparare il futuro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti