Rivoluzione contactless: Swatch lancia il primo orologio con carta di credito integrata
Swatch
Rivoluzione contactless: Swatch lancia il primo orologio con carta di credito integrata
Tecnologia

Rivoluzione contactless: Swatch lancia il primo orologio con carta di credito integrata

Si chiama «SwatchPAY!» e attraverso un chip radio integrato nel quadrante dell'orologio permette di fare acquisti in totale sicurezza. Basta avvicinare il vostro segnatempo al pos e il gioco è fatto

«Semplicità, colore, personalità - e naturalmente la qualità e sicurezza svizzera». Sono questi gli ingredienti dell’ultimo prodotto Swatch che ha trasformato il classico da polso orologio in una carta di credito contactless.

«SwatchPAY!» utilizza un chip radio nfc (Near Field Communication) integrato nel quadrante dell’orologio. Nessun bisogno di caricatori e schermi con touchscreen, la vera rivoluzione sta proprio nella semplicità di questo oggetto che si adatta allo stile di tutti. Per completare una transazione basta infatti avvicinare l’orologio al Pos e il gioco è fatto. L’energia necessaria per l’operazione viene fornita dal terminale, per cui, il segnatempo può essere utilizzato per i pagamenti senza preoccuparsi della batteria. Perfetto per chi è sempre di corsa e si trova in una sfida costante con il livello di carica del proprio smartphone.

Come tutti i modelli Swatch anche il modello «SwatchPAY!» è resistente all’acqua fino a una profondità di 30 metri, dimostrando una flessibilità ineguagliabile agli altri metodi di pagamento. Carlo Giordanetti dello Swatch Management ha commentato il lancio di questo nuovo prodotto definendolo «il perfetto compagno da polso che rende il quotidiano più semplice, più sicuro e più “stiloso”».

Per associare la propria carta di credito all’orologio Swatch basta recarsi in uno dei tanti punti vendita del brand. Attraverso un’app, il cliente può poi decidere di sospendere o riattivare la funzione di pagamento sul suo «SwatchPay!» in qualsiasi momento con un semplice tap.

L’ambizioso progetto è nato in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Mastercard che hanno collaborato alla creazione di questo innovativo metodo di pagamento. Andrea Lecce, direttore esecutivo sales&marketing di Intesa Sanpaolo «con il lancio di SwatchPAY! offriamo ai nostri clienti un ulteriore strumento per pagare in mobilità in modo facile, veloce e sicuro». In questi mesi di emergenza evitare il più possibile i contatti con superfici e oggetti è sicuramente un valore aggiunto. Non solo, per Lecce «l’obiettivo è contribuire a diffondere la cultura del pagamento digitale, per farlo diventare un gesto semplice e quotidiano tanto per le nuove generazioni quanto per chi è da sempre affezionato ai pagamenti cash».

Michele Centemero, country manager di Mastercard per l’Italia ha invece commentato: «In Italia come nel resto del mondo, Mastercard ha guidato il cambiamento nelle abitudini dei consumatori e del loro vivere smart con un’innovazione continua nel mondo dei pagamenti e il lancio di SwatchPAY! ne è un’ulteriore conferma».

Ti potrebbe piacere anche

I più letti