sommergibile
(Ansa)
sommergibile
Difesa e Aerospazio

“Tipo 093A”, è l’Ottobre Rosso della Marina cinese

Un sommergibile "invisibile" ai sonar. Pechino forse lo ha realizzato, spaventando il mondo

La fotografia satellitare di un cantiere navale cinese ha svelato quella che potrebbe essere una nuova classe - o una nuova versione - di sottomarino d'attacco a propulsione nucleare dotato di un sistema di propulsione silenziosa e di tubi di lancio per missili da crociera.

Non è l’inizio di “Caccia a Ottobre Rosso” bensì quanto starebbe accadendo nel cantiere navale di Huludao, provincia di Liaoning, nel nord della Cina. La foto è stata scattata da Planet Labs il 3 maggio ed effettivamente mostra un sottomarino fermo in un bacino di carenaggio.

La presenza dell’unità non identificata era stata notata per la prima volta in un'immagine satellitare del 29 aprile dall'agenzia di intelligence geospaziale AllSource Analysis, che avrebbe confermato trattarsi di una nuova classe di sommergibile in costruzione. Dall’immagine si vedono due distinte macchie di colorazione verde sullo scafo immediatamente dietro la sua torre di comando, la configurazione del timone a croce e un possibile sistema di propulsione ancora mascherato da coperture ma che potrebbe essere del tipo a idrogetto silenzioso. Oltre, ovviamente, a una serie di portelli che sono attribuibili ai silos per il lancio di missili balistici.

Disporre di più sottomarini in grado di lanciare missili da crociera per attacchi terrestri ed effettuare missioni antinave è parte di quanto la Cina sta sviluppando da tempo per avere una capacità offensiva a lungo raggio, ovvero poter colpire le flotte Usa del Pacifico e la base americana di Guam. Quanto ai missili imbarcabili, il Pentagono sospetta possa trattarsi di quelli guidati da attacco nucleare. L'avvistamento del nuovo sottomarino arriva dopo che era apparso online un modello di un sommergibile d'attacco a propulsione nucleare della China State Shipbuilding Corporation Limited – il maggiore costruttore cinese - e dotato di queste stesse caratteristiche. Il numero di silos che si possono contare sul dorso dello scafo è 18 su tre file di sei tubi missilistici posti dietro la torre di comando, per una lunghezza stimata di circa 110 metri, come quello ritratto nella fotografia di Huludao.

Il “Tipo 093A” è anche noto come classe Shang, sulla quale il rapporto del Pentagono rilevava che la nuova variante avrebbe avuto migliori capacità di guerra anti-superficie. Sempre dall’analisi delle immagini si può stimare che l’unità dislochi circa 6.100 tonnellate e che dietro la torre di comando ci sia anche una “gobba” che potrebbe contenere nuovi sistemi di comunicazione, ma della quale ancora non si sa alcunché di certo.

I più letti