Pronti per la neve con la divisa sportiva di Balmain e Rossignol
Pronti per la neve con la divisa sportiva di Balmain e Rossignol
Moda

Pronti per la neve con la divisa sportiva di Balmain e Rossignol

Si uniscono insieme due singolari storie alpine, una personale e di moda firmata Balmain e l'altra tecnica e specializzata garantita Rossignol, per editare una collezione speciale di divise eleganti e tecniche pronte a essere le protagoniste delle piste innevate di questo inverno.

Olivier Rousteing, direttore creativo di Balmain, determinato a continuare a costruire sull'incredibile eredità del fondatore Pierre Balmain, ha estratto dai ricchi archivi della casa le radici alpine che l'haute couture francese aveva già alle origini quando propose il suo potente mix di moda, ribellione e sport all'aria aperta.

Balmain, cresciuto lontano dalla capitale francese, nel piccolo villaggio montanaro di Saint Jean de Maurienne, incastonato fra le vette della regione francese della Savoia, fu abituato a stare sulle piste e i sentieri che torreggiavano sopra casa sua e dove sua madre Françoise passava interminabili ore.

La passione per la natura e le attività all'aria aperta si riflesse in molte delle collezioni di maggior successo con quel tocco aristocratico e avanguardista che lo contraddistinsero, scelto per disegnare le divise dello staff olimpico nei Giochi invernali del 1968 a Grenoble.

Rousteing, che ha ricostruito con inventiva la straordinaria eredità di Pierre Balmain, rimanendo sempre fedele allo stile e all'attitudine riconoscibile del brand, sapeva di dover trovare il partner giusto, con un medesimo mix di solida tradizione e costante innovazione, per entrare in una partnership più tecnica su cui intervenire con i codici della Maison.

Rossignol è stata la scelta naturale, marchio autorevole per lo sci sin dal 1907, anch'esso con dna alpino che parte dalle Alpi francesi, e una storia di lungo corso cominciata da Abel Rossignol con gli atleti e i campioni dello sci che lo aiutarono a testare le sue attrezzature ad alta tecnologia sempre all'avanguardia.

Le odierne offerte di sci alpino, snowboard e nordico di Rossignol infatti si basano sulle innovazioni tecniche e stilistiche provate nel tempo e sulle audaci performance di leggendari campioni olimpici, tra cui Emile Allais, Jean Vuarnet e Alberto Tomba.

Questa devozione condivisa al patrimonio heritage di entrambi, ha prodotto una capsule «Balmain + Rossignol», in edizione limitata, che riporta sui capi performanti Rossignol le variazioni di silhouette Balmain e dell'iconica stampa Labyrinth, un motivo grafico introdotto per la prima volta 50 anni fa che incastra a modi labirinto la "B" del logo con la "P" che evoca sia Pierre che Parigi, la città del successo della Maison.

Divise eleganti per scendere in pista e da indossare dopo sci, coadiuvati da attrezzature tecniche e accessori glamour, indossati nella campagna immagine da alcuni atleti, le campionesse di sci, Moguls e Perrine Laffont, nonché l'abile freestyler Hugo Laugier, ripresi e fotografati da Francesca Beltran al Refuge de Solaise, situato in cima alla mitica vetta di Bellevarde, nella spettacolare località sciistica della Val d'Isère in Savoia.

Francesca Beltran

Ti potrebbe piacere anche

I più letti