Moda

Magica narrazione e funzionalità per oggetti che rendono la vita migliore

Tecnologia, arte, benessere e moda uniscono forze e know how per la ripartenza di Milano capitale mondiale del Design

Gli addetti ai lavori e gli appassionati che seguono da anni l'intricato ed eccitante calendario degli eventi de il Fuorisalone - ovvero l'estensione emozionale e democratica del Salone del Mobile che è per antonomasia prettamente fieristico e commerciale – sanno che il segnale di partenza è scandito da due primi appuntamenti imperdibili, uno più recente con il designer inglese Tom Dixon e l'altro presso Artemide, azienda fondata nel 1960 da Ernesto Gismondi e da sempre rinomata per ricerca, prototipazione e test all'avanguardia; entrambi con una reputazione riconosciuta in tutto il mondo a conferma del ruolo portante dell'innovazione quale componente chiave per il successo.

A Milano, capitale mondiale del Design, parte il tour internazionale 2021 di Tom Dixon, direttore creativo dell'omonimo marchio dal 2002, che vanta le sue opere di design incluse nelle collezioni permanenti dei musei più prestigiosi del mondo.

Tecniche industriali e futuristiche sono gli spunti di partenza degli hub creativi del Dixon Studio, dove nascono e vengono distribuiti prodotti dalle qualità scultoree e ingegnerizzate, in 65 paesi al mondo.

Tom Dixon dichiara: «Sono diventato un designer grazie ad una curiosità infinita per i materiali, fin dall'età di 15 anni, quando vidi la magica trasformazione di una macchia amorfa di argilla bagnata e fredda divenuta un solido, formoso e colorato pezzo di stoviglie (semi)funzionale. Una rivelazione e una gioia che sono, ancora oggi, ciò che mi entusiasma davvero. Le nostre vite sono immerse in un mondo digitale continuo, trovo perciò che il desiderio ardente di tattilità e di consistenza reale possa risvegliare la bellezza e l'utilità, la voglia circondarsi nuovamente di oggetti di peso e di interesse materiale».

All'evento di Artemide si presentano le ultime scoperte sulla illuminotecnica, inaugurato in questa edizione come Artemide Exhibition Centre, su progetto di MC A - Mario Cucinella Architects, un'area espositiva in continua evoluzione, collegata all'Innovation Centre della sede aziendale a Pregnana Milanese, e dedicata a mostrare la luce in tutte le sue forme, fisica, interattiva e digitale.

In questa nuova struttura aperta e permeabile, hanno performato la lampada portatile di Foster+Partners, che può accompagnare (per 32 ore senza ricarica) il fruitore nei suoi luoghi del lavoro e negli spazi personali, la Task Light che modella la luce con un semplice gesto, e il sistema illuminotecnico modulare 'Katà Métron', adattabile a qualsiasi spazio, forma e dimensione.

Una serie di «Extraordinary Objects'»del marchio Qeeboo, ideato da Stefano Giovannoni, hanno interagito con gli smart device dello Spazio Lenovo in via Giacomo Matteotti 10, presentati direttamente dai designer riuniti in un talk da Giovannoni stesso.

Fra i nuovi prodotti, un imponente cervo con chandelier e la «Turtle Carry Lamp» di Marcantonio, degli omini-lampada firmati da Stefano Giovannoni, la grande campana Mabelle progettata da Marcel Wanders Studio, e una nuova collezione di tappeti colorati realizzati in collaborazione con Richard Hutten che dichiara: «La collaborazione fra tutti noi dimostra il livello molto alto dei partecipanti e il coraggio di Giovannoni di mettere in produzione pezzi giocosi, innovativi ed emozionali».

«Io sono assolutamente drammaticamente romantico» – sostiene Marcel Wanders – «pertanto credo che il mondo del design debba toccare il cuore delle persone, ed essere sia funzionale che adorabile. La tecnologia oggi organizza la vita in un modo così perfetto che capiamo di avere bisogno di pochi oggetti, quindi il ruolo dei designer è ora quello di creare qualcosa di bello che abbia significato e memoria e sia collegato alla nostra umanità».

«Essere giocosi e divertirsi è una cosa molto seria – specifica Marcantonio - tanto che un oggetto con carica emotiva è in grado di confortare la nostra anima e la nostra mente».

«Siamo all'interno di un fruttuoso momento di Rinascimento per il Design – interviene Piergiorgio Robino – pertanto lo scambio, la dialettica, la devozione dedicata e l'inclusione sono motori portanti, come questa sorta di famiglia fra di noi in Qeeboo».

«L'ambizione di Qeeboo – aggiunge Stefano Giovannoni – è quella di prendere qualche oggetto proveniente da gallerie d'arte, da pezzi unici, da edizioni limitate, e dargli una nuova vita pop, secondo un linguaggio e una visione del mondo personali. Ad esempio, Marcatononio lo traduce in modo iperrealistico, Nika Zupanc si ispira ai film noir e ad uno stile femminile sofisticato, Marcel Wanders mescola passato e contemporaneo in modi e con scenari innovativi, Richard Hutton agisce attraverso una eclettica visione concettuale».

Interi appartamenti arredati ricreano nello showroom di Cassina e in quello di B&BItalia in via Durini delle proposte completa per tutte le aree della casa, dalle zone living e dining, alla camera da letto e l'outdoor, in cui i pezzi storici e i best seller delle aziende dialogano con i nuovi modelli firmati dagli architetti e designer contemporanei.

Sempre situato in via Durini, Starpool, azienda trentina specializzata da oltre 45 anni nel wellness design, presenta un sistema interattivo che trasforma il relax in rigenerazione psicofisica accessibile e veloce. «Wellness Coach» è una guida virtuale dotata di software versatile e intuitivo che offre programmi di mindfulness, esercizi di respirazione e musica armoniosa, per sedute di diversi livelli di 10, 20 e 30 minuti, da praticare a casa o sul lavoro, grazie alla sua facile mobilità. Alternativa trasportabile a Dry Floating, il lettino con cuffie insonorizzate e altrettanti programmi di meditazione e respiro studiati in collaborazione con il neuroscienziato Nicola De Pisapia e dal recordista mondiale di apnea no limits Andrea Zuccari.

Due collezioni speciali festeggiano il 45° anniversario del marchio Magis, la famiglia di sedute 'Officina' progettate da Ronan & Erwan Bouroullec, estesa in una vasta serie di arredi e accessori, e il sistema 'Costumi' di divani personalizzabili realizzati in collaborazione con Stefan Diez, smontabili senza difficoltà anche solo nel sostituire il rivestimento.

Calligaris Group, controllata dal 2018 dal fondo di private equity Alpha, aggiunge ai suoi quattro marchi, Calligaris, Connubia, Ditre Italia e Luceplan, il brand olandese Fatboy, nuova acquisizione specializzata nel settore outdoor e nel design giovane, pratico e divertente, che ha l'ambizione di raggiungere nuovi traguardi commerciali e di prodotto hightech dall'anima ecologica.

Nemo, fondata a Milano nel 1993 da Franco Cassina e ora di proprietà di Federico Palazzari, è un nome di riferimento nel campo dell'illuminazione. La serie 'The Masters' raccoglie una selezione unica di collezioni disegnate da maestri del XX secolo come Le Corbusier, Charlotte Perriand, Vico Magistretti e Franco Albini, e architetti e designer contemporanei, come Mario Bellini, Jean Nouvel, Andrea Branzi, Bernhard Osann e Arihiro Miyake, dediti all'utilizzo delle più moderne tecnologie.

Per questa edizione 2021, presenta 'Swan' by Bernhard Osann, una lampada a Led da parete con braccio orientabile a 180°, e sull'asse verticale di 40°, con fascio luminoso modificabile in maniera sinuosa e dinamica.

Flos 'collezione Guns' disegnata da Philippe Starck, progetto simbolico di protesta contro i conflitti nel mondo, presenta due nuove finiture, accanto alla classica gold 18 k, matt white e matt black, in distribuzione esclusiva sul nuovo ecommerce di Flos e negli spazi commerciali che riuniscono i brand di eccellenza del gruppo Design Holding.

Coppia di poltroncine caratterizzate da una morbida onda sullo schienale, chiamate 'Ciuffo' dal team di designer interno di Fratelli Boffi Studio, un dettaglio ironico che rende contemporaneo l'arredo di charme del passato, con gambe leggermente arcuate e con seduta e schienale imbottiti. Vengono proposte in duetto, una con rivestimento monocolore, l'altra in tessuto jacquard a fantasia celestiale.

Ginori 1735, tra i principali marchi mondiali nel settore del lusso e del lifestyle della porcellana di altissima qualità, parte del Gruppo Kering dal 2013, presenta diverse novità in collezione. La prima, sul tema del bianco e nero di tendenza, è una edizione limitata di sinuose stoviglie retrò del 1700 con piatti piani, piatti da portata, una teiera e un set di piattini per tazze da tè, reinterpretati dal marchio d'avanguardia Off-White con Virgil AblohTM.

Il designer Luca Nichetto progetta statuari personaggi ancestrali abbinabili a diverse profumazioni sviluppate da Jean Niel, la più antica azienda di profumi francese, che chiedono di 'essere accesi' da Orange Renaissance, essenza capace di sedurre e bruciare d'amore, oppure Black Stone, il profumo del mistero capace di tenere vivo il fuoco interiore, viceversa Purple Hill, la memoria olfattiva delle colline ricoperte di fioritura estiva.

L'Amazzone, L'Amante, Il Letterato, Il Seguace, Il Favorito, Il Frate, La Dama, L'Addetto al Fuoco, ispirati a reali personaggi della corte di Caterina de' Medici, disegnano la prima collezione Home Fragrance Ginori 1735, composta da candele profumate, bruciatori d'incenso, diffusori ambiente e spegni candela.

Terza novità, la serie Totem, vincitrice del Tableware International Awards of Excellence 2019, interprete della tradizione decorativa settecentesca con riproduzione di animali simbolici come la tigre, lo scoiattolo, la scimmia, il pinguino, il cammello, l'elefante, il gatto e il topo.

Sempre ispirato alla 'Antichità Contemporanea', il progetto di Fornasetti presenta nello showroom e negozio di corso Venezia 21/A (angolo via Senato) busti di statue romane, temi architettonici, greche e chiavi antiche, decori che impreziosiscono i nuovi mobili, complementi e porcellane. Un dialogo creativo fra epoche storiche diverse che trasforma mobili e oggetti in un viaggio nel tempo.

Lo stipo, smussato ed elegante, la consolle classica e quella sviluppata verso l'alto, un cabinet rialzato e uno sgabello, rifiniti a mano, si uniscono a vassoi e accessori impreziositi dalla presenza di decori in oro.

La visione di Seletti orientata alla realizzazione di oggetti capaci di stupire e il poetico immaginario dell'artista-designer Marcantonio si incontrano nella lampada poetica My Moon, pensata per portare la magia all'interno degli spazi, sia interni che esterni, un grande e scultoreo spicchio di luna luminoso resistente a intemperie, urti e pressioni.

l brand Toiletpaper di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari apre gli spazi creativi del suo laboratorio di Milano per la prima volta, con gli studi dei due artisti e una esposizione da perdere il fiato di oggetti e nuovi arredi dall'estetica iconica e ironica.

Dal quartiere artistico di Via Giuseppe Balzaretti 4 in Città Studi si passa in Piscina Cozzi, luogo dove Cattelan è solito nuotare e dove, grazie a Milano Sport e allo sponsor Desigual, si potrà ammirare una gigantografia dipinta a tutta parete e riflettente sull'acqua, 'Be Water' by Toiletpaper. Il gigantesco murale (246 mq di superficie dipinta) lascia emergere dall'acqua un volto e delle mani femminili, realizzato dallo studio di architettura All Out Lab e dai decoratori Maura Boldi, Alessandra Didone, Federica Ghio, Angelo Pennocchio, Alberto Pennocchio, con una pittura altamente resistente all'umidità e in grado di mantenere nel tempo la brillantezza dei colori. L'opera rimarrà visibile per i fruitori della piscina fino a settembre 2022.

Con l'artista Willie Cole, gli artigiani di Tod's nobilitano i materiali di recupero e creano la collezione Mosaic, una serie di shopping tote bag e pochette a cui si aggiungono alcuni oggetti per la casa, prodotti in edizione limitata e in vendita nelle boutique del marchio da ottobre insieme ad alcune opere d'arte realizzate ad hoc dall'artista statunitense.

Un progetto di artcycling che usa pellami semilavorati e pezzi di recupero delle diverse produzioni come materia prima per l'invenzione creativa.

Anche Ermengildo Zegna collabora con uno dei massimi esponenti della architettura e artigianeria nautica, all'insegna della sostenibilità, unendo il progetto #UseTheExisting lanciato dal direttore artistico Alessandro Sartori con il concetto di eco-natural living di Riva 1920. Il flagship store milanese di Via Montenapoleone propone una serie di capi #UseTheExisting esposti insieme ad alcuni elementi eco-natural living in Kauri, un legno millenario di origine neozelandese estratto dalle viscere della terra dove rimane sepolto per secoli e secoli, si pensa addirittura nel Giurassico, creando veri capolavori di design.

Il mondo Diesel Living sigla un accordo con Wall&decò per aggiungere alle sue proposte una collezione di carta da parati con 12 grafiche, ognuna declinata in 3 varianti colore, frutto della fusione tra la creatività di Diesel Living e il know how dell'azienda specializzata anche in avvolgenti effetti ottici tridimensionali. Dai temi classici, alla natura, alle pareti industriali e alla 'Space Life', declinata con disegni lunari, ai temi camouflage e psichedelici, elaborati con trattamenti di colore dall'effetto fluido.

Con uno splendido negozietto dal gusto vintage aperto in temporary in via Manzoni fino al 17 settembre, Gucci racconta il magico mondo della vecchia cartoleria riproposto per il gusto contemporaneo in deliziosi notebook, giochi di carte e scacchi da tavolo, skateboard, ventagli e una serie di pezzi di pigiameria che si potranno poi ritrovare online e permanenti in corner dedicati all'interno delle boutique monomarca di Roma, Napoli e Milano in via Montenapoleone. Primo step di un progetto ampio che andrà evolvendosi in complementi di arredo e mobili nel prossimo futuro.

Anche Hermès pensa a oggetti che celebrano le texture e danno un tocco decorativo agli ambienti e alla casa. Tutti realizzati con materie prime naturali come la seduta o il paralume realizzati in microfibre di carta, gli eleganti plaid in feltro di cashmere intrecciato con fili d'oro, i set di piatti e tazze dipinti a tema selleria, i cesti di pelle e vimini, tutti segni distintivi di un artigianato meticoloso.

Jumbo Group, nel settore dell'arredamento e dell'interior design di lusso italiano, riunisce la proposta creativa diversificata di alcune aziende moda che hanno espanso la loro estetica dai vestiti al decoro abitativo. Etro Home Interiors svela The Intimate Dining e Veranda che completano la proposta d'arredo presentata negli scorsi mesi, composta da Living e Suite, ambienti raffinati e accoglienti, in cui l'estetica bohemien è sottolineata nel contrasto tra tessuti, rivestimenti, finiture e dettagli, sia nei mobili che nella carta da parati e sui lampadari, agli specifici pezzi esotici dedicati all'ambiente outdoor.

La bandiera 'The United States of Cavalli' introduce ai luoghi arredati in graffiante animalier della collezione Cavalli Scratch, capsule collection di Roberto Cavalli Home Interiors, completa di accessori iconici wild rock creati insieme al consulente designer Fausto Puglisi, su nuance neutre, oro e nero, in vendita anche sull'e-commerce del sito Roberto Cavalli, marchio attualmente controllato da Vision Investment Co. LLC

Altra collezione made in Italy di qualità, Home di Henry Beguelin, esordisce il fatto a mano con la pelle in altrettanti oggetti e arredi nomadi pensati per il viaggio o per ricordarne suggestioni e contaminazioni. Prendono forma pouf, tappeti, panche e tavolini, sedute, contenitori e scatole realizzati a mano con materiali preziosi e straordinarie lavorazioni che rendono i pezzi ognuno con forte presenza estetica e un chiaro rimando alla natura, alla vita nei ranch, alle atmosfere beduine, ai campi tendati in Africa e alla steppa della Mongolia.

Loro Piana Interiors aggiunge una chaise longue al suo concetto di eleganza raffinata e con 'The Palm Duet' disegnata da Raphael Navot si pone l'obiettivo di vestire gli ambienti con la stessa eleganza, qualità e funzionalità che riserva ai propri capi di abbigliamento e accessori. I tessuti per la decorazione di interni e per l'arredamento sono i medesimi che godono di innovazione in campo tessile e ricerca delle fibre più nobili al mondo insiti nel dna del marchio storico. Morbidi e avvolgenti cashmere, le migliori lane, lini, sete e cotoni, usati puri o combinati in miscele esclusive traendo ispirazione dai colori della natura e giocando con i motivi e le consistenze dei filati.

Super esclusive anche le poltrone scultoree 'Mass Pressure' di Horm, pezzi d'arte firmati dal designer Dror Benshetrit, realizzate con l'innovativa tecnologia di Novacolor, brand premium del Gruppo San Marco specializzato in finiture decorative per pareti e pavimenti.

La poltrona è il risultato della compressione di un metro cubo di gommapiuma e di un trattamento superficiale all'avanguardia, verniciata con rame liquido ossidato e/o effetto cemento, risultando completamente differente l'una dall'altra.

Sempre nel segno della prototipia, Stone Island crea alcuni capi in edizione numerata realizzati in tessuti e/o con trattamenti frutto di ricerche e sperimentazioni non ancora industrializzati. I trench di stagione sono spalmati con uno speciale strato nanometrico di rame tramite la tecnica PVD (Physical Vapor Deposition) che ossida naturalmente il metallo nell'ambiente atmosferico, la cui velocità e intensità di ossidazione dipenderanno dalle condizioni a cui sarà esposto il capo, principalmente dal grado di umidità e dalla percentuale di anidride carbonica. Un altro passo nella ricerca infinita del direttore creativo e presidente Carlo Rivetti, reso affascinante nell'istallazione di via Savona dall'artista Ken-Tonio Yamamoto con il contributo del light designer Marco Rizzuto.

La sconfinata creatività di Simone Guidarelli chiude il giro di questa edizione speciale del FuoriSalone 2021, una collezione di Walldesign in collaborazione con Officinarkitettura, che estende al wallcovering e ai rivestimenti di mobilia, applicati ai prodotti dell'azienda toscana Matrix International, le sue tele pittoriche. In primo piano, 'King of the Roses' con gli iconici gorilla, i pattern di gusto retrò e l'elegante stampa 'Tree of Life', espressione di assoluta ricerca nei materiali e nello stile, rigorosamente italiano.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti