L’eleganza contemporanea di Fendi
Fendi
L’eleganza contemporanea di Fendi
Accessori

L’eleganza contemporanea di Fendi

Quella di Fendi è una storia affascinante e che soprattutto parla di stile italiano, artigianato, tradizione, lusso e prestigio. L'azienda nasce nel 1925, anche se il vero percorso evolutivo comincia nel 1946 quando papà Edoardo Fendi lascia alle cinque figlie la conduzione dell'attività che a quel tempo si occupava esclusivamente di creare pellicce e accessori in pelle. Il successo è immediato, nel giro di pochi anni Fendi si impone come brand di riferimento dell'alta società italiana, delle attrici e delle donne più in vista e quando, nel Sessantotto, Bloomingdale acquista l'intera collezione di borse per i propri magazzini americani il marchio diventa definitivamente iconico a livello internazionale contribuendo ad esportare il prestigio del Made in Italy nel mondo. Un successo dovuto anche alla lunga collaborazione col compianto Karl Lagerfeld, voluto alla co-direzione creativa dalle cinque sorelle sin dal lontano 1965. Ma la vera anima creativa e visionaria della maison rimane Silvia Venturini Fendi, figlia di Anna, che nel 1987 viene nominata direttore creativo della linea Fendissime e dal 1992 affianca mamma Anna e Lagerfeld nella creazione della prima linea in qualità di responsabile degli accessori. A lei si devono modelli iconici come la Baguette e la Peekaboo che ancora oggi rimangono parte integrante di ogni collezione.

Alla scomparsa di Lagerfeld (febbraio 2019), Silvia mantiene il ruolo di direttore creativo della collezione uomo mentre le redini della donna sono state passate a Kim Jones, già alla guida di Dior Homme.

Un binomio perfetto, due menti visionarie consapevoli dell'importanza della maestria artigianale e dell'heritage Fendi ma che allo stesso tempo continuano a proiettare l'estetica della Maison verso una contemporaneità fatta di nuova eleganza e di modernità concettuale.

Tra gli ultimi progetti nati c'è Fendi Flow, una sneaker unisex in linea con le esigenze della clientela Fendi, intellettuale e sofisticata, e ideata secondo i dettami imposti dal DNA della Maison. Un perfetto connubio tra tecnologia performante e contenuto moda. Secondo Silvia Venturini Fendi: «Puoi sentirti un runner quando hai le sneakers super leggere, che chiamiamo Fendi Flow»

Suola in gomma leggerissima, tallone in neoprene accessoriato di un anello in gomma logata per un maggior comfort e praticità di calzata, una tomaia composta da un mix di materiali quali pelle scamosciata e tessuto tecnico per un'attitude urban-sporty sofisticata. Completa l'offerta la cartella colori che spazia dal total black al full white più una multicolor fedele ai colori iconici di casa Fendi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti