Dee Ocleppo-Hilfiger, nuova signora degli accessori e dell’omonimo brand
Dee Ocleppo-Hilfiger
Dee Ocleppo-Hilfiger, nuova signora degli accessori e dell’omonimo brand
Accessori

Dee Ocleppo-Hilfiger, nuova signora degli accessori e dell’omonimo brand

Accessori pop, gioiosi e funzionali, sono questi la specialità principale dell’imprenditrice, direttrice creativa ed ex modella, Dee Ocleppo, una donna concreta e curiosa che si definisce «multitasking» come la maggior parte del genere femminile, capace di gestire famiglia, marito (lo stilista e imprenditore Tommy Hilfiger) e vita privata e al contempo fare consulenza creativa del marchio luxury Judith Lieber e partire con un suo nuovo progetto di scarpe e borse personal branding.

Profondamente innamorata dell'artigianato tradizionale e del patrimonio culturale italiano, la designer americana ha scelto di produrre in fabbriche e laboratori nostrani e di avvalersi delle competenze dei nostri artigiani che definisce «così orgogliosi e curati nel fare il loro lavoro e nel firmare i prodotti e progetti più belli e senza eguali nella pelletteria di lusso».

Dee Ocleppo Hilfiger

Dee Ocleppo si reca personalmente in ogni luogo dove avvengono le varie parti della lavorazione, una scusa sì per girare e vivere l’Italia nelle sue diramazioni regionali (dalla Toscana alla Campania) ma anche un impegno proficuo per confrontarsi e affinare conoscenze all'interno delle specifiche comunità e abilità.

«Mentre la globalizzazione sta spingendo i marchi della moda a produrre lontano, io e il mio team crediamo fortemente e pienamente nell’eccellenza dei lavoratori specializzati e stiamo cercando di offrire la massima qualità al miglior prezzo possibile, di sostenere le tradizioni produttive in Italia e di celebrare la storia del Made in Italy».

La nuova etichetta della signora Dee Ocleppo-Hilfiger avrà cadenza stagionale, con qualche edizione e collaborazione speciale flash, e manterrà invariati i bestseller e i pezzi iconici fra le borse e le calzature più amate.

Con la sua esperienza maturata nella consulenza per Judith Lieber (marchio di lusso americano sinonimo di eleganza e raffinatezza) la moglie di Tommy Hilfiger ha viaggiato per il mondo per decenni ed è stata immersa nel business della moda prima di elaborare il concept del suo brand che è iniziato nel 2011 con una borsa che aveva diverse cover intercambiabili e nel 2018 con calzature di design dedicate alle donne che vogliono qualità, funzionalità, stile e prezzi competitivi.

Una sfida che punta a forme classiche ma non noiose, che esplora ogni altezza (tacchi alti – super pumps – rialzi solidi e medi e stilosi rasoterra) e poterà a breve sul mercato anche una ricca linea di borse.

Dee Ocleppo Hilfiger x Judith Lieber

L’ispirazione parte anche dalla richiesta femminile americana che ha necessità di accessori speciali che può però indossare in modo trasversale giorno e notte, ricercati nei dettagli, come un rivestimento rosa per l’interno delle borse (che si illumina per trovare gli oggetti) o la suola pink delle scarpe.

Per potenziare e rendere brioso il marchio è prevista, lentamente, anche una espansione nell’abbigliamento e nel lifestyle che, per ora, trova nel guardaroba sciarpe e maglie di cashmere monogram, realizzate in una ampia varietà di colori, e fascinosi completi pajamas in seta indossabili anche di giorno.

Le borse più richieste sono i versatili modelli tote, quelli estivi con fantasie tropicali, con tasche interne e tessuti naturali, e le shoulder bag «Pisa» e «San Marino», con tracolle regolabili e intelligenti suddivisioni interne.

D’estate sono favoriti i sabot in diversi colori, di pelle, in pvc, rafia o spugna, e quelli con tessuti tropical come Dizzy Palm Mules ed Emily Sandal. La sera è di rigore il sandalo elegante, magari con un sensuale intreccio incrociato sul collo del piede (Britney Suede sandal) o con fiocco in punta (Satin Bow Sandal & Pump), decorati con cristalli Swarovski.

A farla conoscere meglio al pubblico italiano ed europeo ci sarà una prossima presenza durante la settimana della moda milanese e gli eventi organizzati nel nuovo showroom in via Borgonuovo a Milano che si occupa anche della espansione commerciale in nuovi negozi fisici e shopping digitale che apprezzano i quattro mantra della signora Ocleppo: qualità italiana, comodità, prezzo e design attraente, garantiti con il suo nome e la sua precisione, perché la focalizzazione e la perseveranza sono storicamente due fra le sue qualità imprenditoriali più riconosciute.

From Your Site Articles

I più letti