Il glam di Los Angeles per il make-up (e profumo) suggerito da Tom Ford
Tom Ford
Il glam di Los Angeles per il make-up (e profumo) suggerito da Tom Ford
Moda

Il glam di Los Angeles per il make-up (e profumo) suggerito da Tom Ford

Influenzato dalla vita nella città di Los Angeles dopo oltre 30 anni trascorsi in Europa, lo stilista Tom Ford si dice affascinato dal glamour e da quell'aura chic, lineare e precisa e in qualche modo anche casual, di bellezza patinata e rarefatta che si respira in loco e permea le immagini, lo styling e la mente.

Nella sua sfilata, che anticipa le tendenze della prossima primavera/estate 2022, osa anche colori audaci, abbinati con cura per non divenire predominanti sulla bellezza della silhouette. Il mood estetico attuale di Ford, infatti, inaspettatamente risponde a questi tre canoni: colore incredibile, fattura del capo stupenda e accessorio speciale o addirittura pazzesco.

La stessa struttura emotiva avviene anche quando si tratta di abbigliamento dal dna maschile rivisto e adattato su una donna, oppure impeccabile sartoriale da uomo mescolato o talora riportato alla funzionalità dei capi sportswear.

Il make-up della sfilata che ha accompagnato i look in pedana e ha caratterizzato i modelli e le modelle protagonisti riprende questa voglia sexy e glamour di energia e lucentezza, con impalpabili bagliori dorati e nuance mocha.

I suoi consigli beauty si associano ai suoi prodotti signature e continuano sull'onda dell'influenza avvolgente del West americano, dove ha lanciato anche la nuova fragranza Tom Ford Ombrè Leather Parfum.

«La maggior parte dei miei profumi e prodotti di bellezza è una esplicita espressione di un aspetto reale della mia vita e questo oggi rimanda all'Occidente americano dove sono oggi e dove ho trascorso la mia infanzia"»dichiara il designer.

Quindi sigilla nel ricordo di ieri e di oggi, l'ultima essenza Signature, sensuale, istintiva e spregiudicata, all'interno di una boccetta in vetro opaco nero con targhetta in cuoio vegano, in due formati, 50 e 100 ml.

Il profumo inebria così, con bouquet floreale e cuoio ancora più intensi, i ricordi più remoti e importanti che non svaniscono e tornano nel tempo.

La ricetta profumiera svela foglia di violetta fresca e boisè di legno di cedro, gelsomino sambac di India Orpur, iris e caprifoglio, mescolati per preparare in elisir un concentrato di libertà indomita.

Il make up, bellissimo, del viso, vuole replicare invece i toni smokey e indefiniti.

Per gli occhi, gli ombretti Eye Quad in 01 Golden Mink donano una miscela dalla texture sensoriale che magnetizza l'attenzione sullo sguardo, pennellata da una ulteriore brillantezza dorata con Eye Color Quad 26 Leopard Sun, adatto a illuminare la piega dell'occhio, l'arcata sopracciliare e il solco lacrimale.

Il primo va usato per aumentare intensità e audacia, sfumato dal basso a sinistra su tutta la palpebra e il secondo, applicato per dare il tocco luminoso e dorato.

Brow Sculptor riempie le sopracciglia e dona dimensione e simmetria al viso.

La definizione dello sguardo prosegue con Eye Defining Pen, una sottile riga che termina sugli angoli esterni con virgola verso l'alto, e con l'Extreme Mascara, in più passaggi, per ciglia spettacolari e occhi irresistibili.

L'incarnato è omogeneo perché con Pelle Shade and Illuminate Foundation and Concealer si può applicare la tonalità del fondotinta in armonia con la propria pelle ed esaltarla con radiosità tridimensionale, mentre il Concealer corregge le imperfezioni in modo naturale.

Una passata di Blush 02 Explicit Flush sulle guance dona colore radioso effetto tan per pelli chiare e più luminoso su quelle scure, sfumando anche gli zigomi verso l'alto per attirare luce al viso e scolpire il volto.

La bocca, quasi nuda, appare con labbra che sembrano appena state baciate, valorizzate dalla nuance mix di pesca – rosa con Lip Color Matte Equus e con 04 Pussycat.

Eye Quad Leopard Sun Shadow

Ti potrebbe piacere anche

I più letti