Moda

Piaggio e Feng Chen Wang insieme per una collaborazione che unisce moda e mobilità

«Il marchio Piaggio è sinonimo di mobilità e lifestyle nel mondo, profondamente radicato nella storia e al tempo stesso pioniere nell’innovazione. È la testimonianza di un genio autentico e distintivo da cui è stato facile attingere tutta l’energia creativa necessaria per disegnare questa collezione che rimodella la tradizione per renderla speciale e contemporanea».

Con queste parole, la stilista di origine cinese Feng Chen Wang ha annunciato la sua partnership con Piaggio. All’avanguardia di una nuova generazione di talenti della moda provenienti dall’Oriente, Wang descrive la sua estetica come «autentico, multidimensionale, “futuro moderno”». Il suo lavoro si basa sulla ricerca di uno stile che sia, allo stesso tempo, concettuale, distintivo, funzionale e basato sui valori estetici che attingono alle esperienze e alle radici della cultura cinese. I suoi capi, unisex, ma allo stesso tempo personali, uniscono in maniera inedita due mondi: quello dell’Asia, dove Feng è nata e quello di Londra, dove opera da anni.

La stilista ha siglato una serie di collaborazioni di successo negli ultimi mesi, da Levi’s Red passando per Woolmark e Nikelab, fino ad arrivare a Ugg e Converse. La sua incredibile creatività ha conquistato anche Piaggio, simbolo della mobilità urbana in questi giorni in scena all’Eicma. La partnership con questa eccellenza italiana si snoda in due fasi. La prima annunciata lo scorso 13 ottobre durante la Shanghai Fashion Week, dove sono stati presentati alcuni capi originali, e la seconda - uno scooter elettrico Piaggio 1 - svelata solo due giorni fa, proprio all’Eicma di Milano.

«Feng è una designer straordinaria, che fonde in modo innovativo e coerente le radici della sua cultura asiatica con la vivace creatività londinese. L'incontro con Feng è stata l'occasione per avviare una conversazione, attraverso il linguaggio della moda, sui concetti di funzionalità, sostenibilità e design al servizio di forme molto avanzate di movimento su due ruote. Piaggio ha sempre perseguito ed esplorato questi concetti attraverso i suoi marchi e prodotti in tutti i paesi del mondo» ha raccontato Michele Colaninno, responsabile sviluppo e innovazione del gruppo Piaggio.

La collaborazione con Piaggio va oltre il co-branding. È infatti un viaggio nella natura che esplora i concetti di funzionalità, design e stile. Nella collezione, il recupero della tradizione è visivamente combinato con gli elementi naturali dell'acqua e il simbolo della Fenice, che rappresenta la virtù e la grazia nella mitologia cinese. L'acquerello è disegnato a mano con la tecnica tradizionale cinese della pennellata e il colore verde richiama la flora nativa così come la salute, la prosperità e l'armonia. La sovrapposizione di materiali riciclati, cifra stilistica di Feng, è invece sinonimo della profonda attenzione di Feng verso i temi della sostenibilità, del rispetto della natura e del recupero creativo. Il risultato è un dialogo tra due eccellenze su una nuova visione della libertà individuale.

Lo stesso motivo acquerello, così come il simbolo della Fenice, appaiono sullo scooter Piaggio 1 Feng Chen Wang (nelle versioni Piaggio 1 e Piaggio 1 Active), con il pantone verde a decorare il rivestimento della sella e sui cerchi ruota. Agile, leggero, essenziale e pratico, questo modello rivoluziona il concetto di e-scooter anche grazie alla strumentazione digitale a colori, fanali full LED e sistema keyless. Il motoveicolo è spinto da un motore elettrico integrato nella ruota posteriore: la versione ciclomotore, con velocità limitata a 45 km/h, eroga una potenza di 1,2 kW, mentre la versione motociclo (Piaggio 1 Active) monta un’unità da 2 kW. In entrambe le versioni la batteria è posizionata sotto la sella, facilmente estraibile in pochi secondi e trasportabile per effettuare comodamente la ricarica.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti