Simone Montedoro lascia Don Matteo. Lo storico capitano Giulio Tommasi esce di scena e dunque non sarà più uno dei personaggi chiave della fiction di Rai 1 con Terence Hill, le cui riprese dell'undicesima stagione cominceranno a Spoleto i primi di giugno. La notizia è stata confermata nei giorni scorsi, così come i nomi di due nuovi ingressi nel cast della serie campione d'ascolti.

GUARDA ANCHE: IL CAST DI DON MATTEO A PANORAMA D'ITALIA

Don Matteo 11, Simone Montedoro non ci sarà
Il dopo Tommasi è dunque già cominciato. Dopo cinque stagioni di successo, Simone Montedoro - protagonista di Ballando con le stelle 2017, dov'è arrivato fino alla finale - non sarà più nel cast di Don Matteo: l'attore subentrò nella sesta serie, prendendo il posto di Flavio Insinna, ed è diventato uno dei personaggi centrali della serie, sia per il rapporto con il maresciallo Cecchini, interpretato da Nino Frassica, che per le sue storie d'amore con la moglie Patrizia (morta alcune stagioni fa) e poi con Lia (Nadir Caselli). Sarà interessante vedere ora quali pieghe prenderà la sceneggiatura dopo una fuoriuscita così inattesa. 

Le new entry nel cast
L'addio di Simone Montedoro? È una scelta voluta dagli sceneggiatori di Don Matteo, che hanno puntato su una clamorosa uscita di scena per creare nuove dinamiche. Ma non è l'unica novità dell'undicesima stagione. Al fianco dei confermatissimi Terence Hill e Nino Frassica, sono infatti in arrivo due new entry: la prima è Maria Chiara Giannetta, giovane attrice già vista in Che Dio ci aiuti 4 (dove interpretava Asia), che prenderà il posto di Montedoro nei panni del capitano Anna Olivieri. L'altro ingresso è quello di Maurizio Lastrico - lanciato da Zelig e ora nel cast di Tutto può succedere 2 - che subentrerà a Dario Cassini interpretando un nuovo personaggio, il magistrato Marco Nardi.

LEGGI ANCHE: TERENCE HILL LASCIA "UN PASSO DAL CIELO"

Al via le riprese della fiction con Terence Hill
Le riprese della fiction prodotta da Lux Vide sono cominciate ufficialmente il 2 maggio scorso, a Roma. Ma il ciack più atteso è quello del 5 giugno prossimo, a Spoleto: la cittadina umbra è stata infatti riconfermata come set della serie culto di Rai 1, che verrà girata in circa dodici settimane di lavoro e sarà messa in onda all'inizio del 2018. Alla regia è stato riconfermato il regista Jan Michelini


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti