blu YinMn nuova tonalità di blu
Life

Scoperta una nuova tonalità di blu: si chiama YInMn

È la prima nuova sfumatura scoperta in laboratorio dopo oltre duecento anni. Ora un concorso per darle un nome

 

Dopo oltre due secoli è stata scoperta in laboratorio una nuova sfumatura del colore blu. Si chiama YInMn Blue, è in attesa di un nome ufficiale ed è stato individuato per caso nel 2009 da uno studente dell’Università dell’Oregon, Andrew Smith, che stava studiando come ottenere una fibra ad alta conducibilità elettrica. A distanza di dieci anni, il nuovo blu ha ottenuto tutte le autorizzazioni richieste e a breve verrà messo in commercio.

YInMn Blue, le caratteristiche del nuovo blu
Ma cos'ha di speciale il nuovo blu e com'è nato? Si può dire che la sfumatura è stata ottenuta quasi per sbaglio, mescolando un
 mix di ossidi di ittrio, indio e manganese. Il nuovo pigmento, che non esiste in natura, appare particolarmente brillante e intenso, soprattutto perché gli elementi di cui è composto assorbono quasi completamente la luce verde e rossa e hanno un’alta capacità rifrattiva, che riduce le temperature di superficie.

Proprio per queste sue caratteristiche ed essendo stato ottenuto artificialmente ad alte temperature, è molto stabile e destinato a durare nel tempo. In pratica risulta molto utile per dipingere automobili, case, oggetti d’arte e anche per restaurare dipinti.

Un concorso per scegliere il nome
Dopo otto anni, la scoperta dell’Università dell’Oregon a breve sarà a disposizione di tutti. YInMn Blue è stato infatti
 brevettato ed è in attesa di un codice che ne specifichi le caratteristiche, oltre che di un certificato di non tossicità. Una volta ottenute le ultime autorizzazioni, l’azienda di pennarelli Crayola ha deciso metterlo in commercio: prima però i bambini inglesi e americani dovranno trovargli un nome adatto e avranno tempo fino al 2 giugno prossimo per farlo, ovvero fino alla fine del concorso ideato per battezzare il colore. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti