Salute

8 marzo: Lorenzin sul web con blog per le donne, 'Le amiche di Beatrice'

Lorenzin_blog

Roma, 5 mar. (AdnKronos Salute) - Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin sbarca sul web con un suo blog ufficiale, 'Le amiche di Beatrice', dedicato alla salute della donna. La pagina Internet è realizzata per avere un "filo diretto con le donne e per diffondere sempre di più la cultura della prevenzione e dei corretti stili di vita nell'ambito della salute al femminile. Come ministro della Salute - spiega Lorenzin - ogni giorno mi posso confrontare con i maggiori esperti in Italia e ho pensato di mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e quelle di questo meraviglioso gruppo di consulenti e di medici del ministero, dell'Istituto superiore di sanità e dell'Aifa su tematiche che riguardano la salute al femminile, la maternità e i corretti stili di vita".

"Ho scelto questo nome per il mio blog, e questo canale di comunicazione un po' informale - precisa il ministro - perché vorrei che tutte le donne che leggeranno i miei post si sentano libere di commentarli e si crei un canale di dialogo nel quale scambiarci opinioni, punti di vista e, perché no, anche consigli, proprio come succede tra amiche".

Il ministro è fermamente convinta che "la donna svolga all'interno del nucleo familiare un ruolo da vera 'caregiver' nella messa in atto di stili di vita corretti e salutari. Per questo - prosegue - è fondamentale sensibilizzare le donne all'importanza della prevenzione affinché ne diventino promotrici anche nei confronti della famiglia e della società in cui vivono. In Italia la prevenzione è ancora vista come una cosa non necessaria, invece non è così. Anzi, è fondamentale, e le donne possono affiancarci nel promuovere questo concetto".

"Credo - conclude Lorenzin - che avere uno spazio dedicato alla diffusione di un'informazione corretta e trasparente sia importantissimo, soprattutto perché viviamo in un mondo in cui siamo sommersi da informazioni e da notizie, ma quando si parla di un ambito delicato come quello della salute è sempre bene affidarsi a canali ufficiali".

© Riproduzione Riservata

Commenti