Ed Sheeran
Musica

Ed Sheeran nei cinema con il docufilm "Jumpers for Goalposts"

Il lungometraggio è stato girato durante i tre concerti sold out allo stadio di Wembley

Con soli due album all’attivo, + (si legge Plus) del 2011 e x (Multiply) del 2014, Ed Sheeran è divento una delle stelle più luminose del music business. I numeri parlano chiaro: oltre 10 milioni di copie vendute, in vetta alle classifiche di 83 paesi, primo posto mondiale nella classifica dello streaming del 2014, oltre un miliardo di visualizzazioni su Youtube.

Capelli rossi, lentiggini, sguardo timido, abbigliamento simil-grunge anni Novanta, Sheeran è assai diverso dai canoni estetici dei suoi coetanei Justin Bieber e One Direction e questa diversità si riflette anche nella sua musica. Un pop di qualità, con influenze folk, soul e hip hop, nobilitato spesso da testi personali e profondi.

Il prossimo, atteso album si chiamerà - (Minus), per il quale Ed giocherà di sottrazione: “Toglierò tutto il superfluo. Ci saremo io, la chitarra e in qualche brano la mia voce”.

In attesa di conoscere il suo nuovo lavoro, il 22 ottobre sarà presentato a Londra, con un grande evento in Leicester Square, il docufilm Jumpers for Goalposts, che mostrerà il meglio dei tre concerti di Ed Sheeran allo stadio di Wembley.

I biglietti per partecipare all’evento, durante il quale il cantautore suonerà dal vivo, saranno in vendita a partire dal 24 settembre.

Il documentario, trasmesso nei cinema dal 23 al 25 ottobre,  mostrerà tutta la perizia di Sheeran nel suonare da solo, chitarra in spalla e loop station, senza avere dietro una band in grado di coprire eventuali imperfezioni.

Di grande suggestione il duetto con Elton John, che ha espresso più volte il suo apprezzamento per il giovane artista di Halifax.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ed Sheeran: le 10 cose da sapere

Con i suoi album il cantautore britannico mette d'accordo tutti, sia i teenager che un pubblico più maturo ed esigente. Vediamo perché

Commenti