Collana Dino Battaglia
Fumetti

Dino Battaglia, un grande del fumetto italiano

Una collana di ristampe per conoscerne o riscoprirne l'opera, che inizia con storie basate su Poe, Maupassant e Lovecraft

La Collana Dino Battaglia, in via di pubblicazione da parte di Nicola Pesce Editore, è dedicata all'opera di uno dei più grandi fumettisti e illustratori italiani.
Attivo dal secondo dopoguerra fino ai primi anni Ottanta, Battaglia è noto sopratutto per i suoi adattamenti di opere letterarie ed è apprezzato per la raffinatezza del suo stile grafico. I volumi finora pubblicati appartengono al periodo di maturità stilistica dell'autore e possono essere letti indipendentemente gli uni dagli altri.

1166684

"Edgar Allan Poe" presenta adattamenti dei racconti dell'orrore dello scrittore statunitense di cui Battaglia fornisce interpretazioni dall'atmosfera cupa e inquietante, talvolta anche di macabra farsa.
Il disegno è caratteristico con le sue linee spezzate, i neri intensi ma sempre animati da graffi, i grigi creati da macchie irregolari date con la spugna. Ma anche le pagine più cupe respirano grazie ad ampie aree lasciate completamente bianche, complice una gestione molto libera della composizione delle tavole.

Le anatomie e le fattezze umane vanno dal realistico al grottesco, e molta cura viene data alla definizione delle architetture e degli arredamenti.
La narrazione spesso è piuttosto compressa, e ogni storia viene risolta nel giro di una decina di tavole in cui viene dato spazio sopratutto alle scene più drammatiche.
Discorso a parte per l'ultimo racconto, "Hans Pfall", che è di produzione più recente degli altri, è di avventura e ha tavole ariose, pulite e visionarie.

1166685

In "Maupassant" il fumettista seleziona alcuni "Racconti della guerra franco-prussiana" dello scrittore francese. Non si tratta di grandi battaglie, ma dei drammi umani vissuti dalla popolazione francese davanti all'avanzata dell'esercito nemico.
Rispetto al precedente volume, Battaglia si stringe molto di più alle persone e alle loro vicende, e lo fa con un tratto più realistico, una mimica più dinamica e descrittiva, inquadrature più ravvicinate. La narrazione, pur rimanendo piuttosto asciutta, è meno atmosferica e segue più da vicino il racconto delle vicende e lo svilupparsi dei sentimenti.

1166686

"Lovecraft e altre storie" è sempre una raccolta di storie brevi che parlano di morte e tragedia, ma stilisticamente è il volume più vario dei tre.
Ci sono diversi omaggi che Battaglia fa in questi racconti, come al disegno di Beardsley o alle illustrazioni medievali, ma sopratutto allo scrittore di Providence, di cui non adatta un singolo testo ma di cui piuttosto ricompone elementi in una vicenda opprimente e inquietante.
A chiudere il volume troviamo un raffinato adattamento del "Dottor Jekyll e Signor Hyde" di Stevenson e un più viscerale e brutale "Golem" basato sulla leggenda del rabbino di Praga e sulla poesia di Borges.

1166683

La Collana Dino Battaglia pubblicata da Nicola Pesce Editore è composta da volumi cartonati di grande formato. Finora ne sono usciti quattro in bianco e nero (dalle 96 alle 128 pagine) oppure a colori (64 pagine) con prezzi dai 14,90 Euro ai 16,90 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti