Microsoft
Tecnologia

Windows 10 Fall Update: perché è importante fare il download

Dieci (buoni) motivi per aggiornare il nuovo sistema operativo di Microsoft all’ultima release autunnale

Sono passati poco più di tre mesi dall’uscita di Windows 10, ed è già tempo di un nuovo aggiornamento. Nulla di preoccupante, anzi. Quando c’è di mezzo una release nuova di pacca, i primi mesi sono quelli più delicati, diciamo pure critici, quelli in cui il supporto dell’azienda che ha sviluppato il software diventa fondamentale.

Ed eccolo dunque il primo atteso responso di Microsoft sul suo sistema operativo universale, impacchetto per l’occasione in un aggiornamento autunnale che comprende piccole e grandi migliorie e - soprattutto - tutta una serie di fix per risolvere gli immancabili vizi di gioventù (in gergo si chiamo bug) che ogni nuova piattaforma si porta appresso.

Qui di seguito passeremo in rassegna tutte le modifiche più importanti [Scorri Avanti per continuare]

Prestazioni migliorate

Secondo quanto rivelato da Microsoft, l’aggiornamento appena arrivato produce un miglioramento delle performance nelle attività di tutti i giorni. I tempi di boot, ad esempio, risultano il 30% più rapidi di quelli fatti registrare da Windows 7 sulla stessa macchina

Il menu Start si fa largo

Una delle modifiche più evidenti portata in dote dall’aggiornamento autunnale di Windows 10 risiede nel nuovo Menu Start che ora può essere allargato con una colonna extra (si passa in pratica da 3 a 4 colonne). Cresce anche il limite massimo di app supportate, da 512 a 2048.

Si può scegliere il colore delle "piastrelle"

Molti utenti lamentavano la scarsa possibilità di personalizzazione delle tile. Problema risolto con il Fall Update che permette ora di modificare il colore delle piastrelle dinamiche di Windows 10, scegliendo fra una palette oppure fra una tinta coerente con lo sfondo del desktop.

Menu contestuale a misura d’uomo

Rivisti anche i cosiddetti menu contestuali (quelli che appaiono cliccando con il tasto destro sulle Live Tile) che ora risultano più uniformi con il resto dell’interfaccia, e possono essere ridimensionati secondo quattro differenti taglie.

Un sistema per dosare la memoria

Fra le funzioni del nuovo Windows 10 ce n’è anche una che permette di comprimere le pagine inutilizzate (anziché “scriverle” integralmente sul disco fisso). Ciò si traduce in un minor spreco di memoria e, di conseguenza, in un miglioramento delle performance, soprattutto sui PC dotati di poca RAM.

Un nuovo modo di ridimensionare le finestre

Chi lavora su PC desktop affiancando le applicazioni può ora sfruttare una nuova funzione che consente di ridimensionare due finestre contemporaneamente semplicemente cliccando sul bordo contiguo (quello centrale) e spostando a destra o a sinistra il cursore. Il Fall Update di Windows 10 include anche qualche piccola modifica nell'utilizzo in modalità tablet, prima fra tutte la possibilità - già presente su Windows 8 - di nascondere o chiudere una finestra con un semplice swipe da sinistra.

Edge ha una marcia in più

Edge, il browser che sostituisce Internet Explorer all’interno di Windows 10, è stato oggetto di un profondo maquillage. Microsoft ha aggiunto l’anteprima delle schede (per visualizzarla è sufficiente spostare il cursore del mouse sui tab) e la possibilità di sincronizzare password, preferiti e strumenti fra diversi dispositivi. L’utente, inoltre, può chiedere a Cortana di evidenziare parti di testo e ricercare contenuti dai file PDF. Interessante la possibilità di effettuare il cosiddetto “casting”, ovvero la trasmissione diretta in streaming dei contenuti presenti sul PC (video, immagini e audio) direttamente dal browser verso qualsiasi dispositivo Miracast o DLNA

Cortana è ancora più intelligente

Cortana, l’assistente virtuale di Windows 10, è in grado ora di riconoscere le note scritte a mano libera e di trasformarle in reminder o numeri di telefono. Migliorano anche le interazioni con i servizi di terze parti: è possibile ad esempio monitorare le prenotazioni al cinema o di altri eventi o chiamare una vettura di Uber

Tante app aggiornate

L’aggiornamento porta in dote un restyling di alcune applicazioni native, fra cui Calendario, Foto, Groove, Xbox, Store, One Note e il client Mail. Riviste anche le app Telefono, Skype e Messaggi. Quest’ultima permette di inviare messaggi di testo ai contatti Skype ma non supporta gli SMS.

Speed Shift

Chi ha un computer basato sulla recente serie di processori Skylake di Intel, può sfruttare una nuova feature denominata Speed Shift che permette di migliorare significativamente le performance del sistema. L’aggiuornamento Fall Update di Windows 10 abilita infatti la possibilità di cambiare velocità di clock più rapidamente, il che tradotto in soldoni significa maggiore reattività senza impattare sul consumo della batteria.

Ti potrebbe piacere anche