video

La video ricetta della spalla d'agnello sardo arrosto, per Pasqua

Paolo Simioni, Executive Chef del Forte Village Resort, ci mostra come preparare uno dei piatti tipici della tradizione di Pasqua

L'agnello è un piatto tradizionale di Pasqua. La Sardegna è conosciuta per la particolare qualità ed eccellenza della sua carne di agnello che unita a patate, verdure di stagione ed erbe aromatiche crea una delle ricette più popolari. Paolo Simioni, executive Chef di Forte Village Resort, ci mostra dalla sua cucina come preparalo, facilmente, anche a casa nostra

Dosi per 4 – 6 persone

Ingredienti

1.5 kg spalla di agnello

olio EVO

Sale grosso q.b. (preferibilmente sardo , uno dei più famosi sali marini)

Timo

Rosmarino

Salvia

Aglio

1,5 kg patate, tagliate a grossi pezzi

400 gr carote, tagliate a pezzettoni

200 gr scalogno

pepe q.b.

Preparazione

Sistemare la spalla d'agnello su una teglia da forno e con la punta di un coltello incidere leggermente la carne; aggiungere 3 – 4 spicchi d'aglio, rosmarino fresco, timo e salvia. Cospargere l'agnello con abbondante olio di oliva, aggiungere il sale ed il pepe. Lasciare a marinare .

Preparare intanto le patate tagliandole a pezzi grossi. Poi le carote tagliandole a pezzi diagonali e lo scalogno. Aggiungere le verdure sulla teglia con l'agnello.

Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 170 gradi C per circa 1 ora e 30 minuti.

Controllare ogni 20 minuti circa che la carne non sia troppo secca. Dopo 45 minuti, girare la spalla d'agnello in modo che la cottura della carne sia uniforme e ben dorata.

La spalla d'agnello dovrà essere di un bel colore dorato e la parte esterna croccante mentre all'interno sarà tenera e morbida. Per questo il mio consiglio è di usare la spalla d'agnello piuttosto del cosciotto, in quanto più tenera e gustosa.

Sporzionare la spalla d'agnello e servire ben caldo con le patate , le carote, lo scalogno e la salsa di cottura.

Buona Pasqua, e Buon Appetito

Ti potrebbe piacere anche

I più letti