Notizie

La guerra civile (dimenticata) nella Repubblica Centrafricana | video

In questo video soldati governativi mostrano i corpi dei ribelli uccisi durante il tentativo di entrare nella capitale, Bangui

Panorama ha ricevuto dalla Repubblica Centrafricana questo video, girato nelle prime ore del mattino del 14 gennaio, che dimostra che i ribelli sono effettivamente alle porte della capitale Bangui.

Le riprese mostrano i soldati governativi (in uniforme) dopo aver respinto un attacco, lanciato su più fronti nell'estrema periferia settentrionale di Bangui, a opera delle milizie ribelli della cosiddetta Coalizione dei patrioti per il cambiamento, che hanno tentato di penetrare in città.

Le vittime, tutti ribelli, sono ufficialmente stimate in una trentina. Secondo alcuni osservatori, sarebbero però più del doppio: un'ottantina circa. Dopo l'attacco, il governo ha allungato i tempi del coprifuoco, che ormai è in vigore dalle 18 alle 6 del mattino. Le autorità hanno poi annunciato che chiunque venga intercettato dalle forze dell'ordine in queste ore sarà considerato un nemico.

Il video è stato girato da una fonte che preferiamo mantenere anonima per tutelarne l'incolumità.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti

True