Tutte le volte che i Simpson hanno predetto il futuro
Tutte le volte che i Simpson hanno predetto il futuro
Televisione

Tutte le volte che i Simpson hanno predetto il futuro

La piattaforma di streaming Disney+ ha dedicato una collezione di tredici episodi a tutte le volte che la famiglia più famosa di Springfield ha anticipato fatti realmente accaduti.

Diciannove anni fa, i Simpson predissero l’elezione di Donald Trump. Durante i suoi trent’anni sugli schermi, la famiglia ideata da Matt Goehring ha più volte azzeccato il futuro, tanto da diventare costruirsi una certa reputazione in merito. La piattaforma di streaming Disney+ - che ha fatto il suo debutto poco più di un mese fa in Italia - ha persino deciso di creare una sezione che raccoglie tutti gli episodi in cui Homer, Marge e i loro figli si sono trovati ad anticipare fatti realmente accaduti. La raccolta è composta da 13 episodi, tra cui anche «Bart to the Future», dove si parla appunto del presidente Trump. Ma ecco le altre profezie nate tra le strade di Springfield.

Il David viene fatto rivestire

Nell’episodio del 1990, Grattachecca e Fichetto e Marge il David di Michelangelo viene esposto in un museo e alcune manifestanti chiedono a Marge di appoggiare la loro causa e di far mettere un paio di pantaloni alla statua. Nel 2016, in Russia c’è stata una simile richiesta, quando si è richiesta una votazione per far «coprire» le nudità della copia del David di Michelangelo situata a San Pietroburgo.

Siegfried & Roy vengono attaccati da una tigre

Siamo nel 1993 e l’episodio si intitola $pringfield. Nella puntata c’è una parodia dei due illusionisti Siegfried e Roy in cui gli artisti vengono attaccati da una tigre durante uno show nel casinò aperto dal signor Burns. Sfortunatamente nel 2003 durante uno spettacolo a Las Vegas Roy è stato davvero attaccato da un animale lasciando sotto shock le centinaia di spettatori presenti. Fortunatamente Roy è sopravvissuto all’incidente (è infatti deceduto a causa del coronavirus l’8 maggio 2020).

L’avvento dello smartphone e dell’Apple watch

Nell’episodio Lisa sul ghiaccio i creatori dei Simpson si prendono gioco del Newton, il primo telefonino ideato da Apple, sottolineando i problemi dell’autocorrettore. Nitin Ganatra di Apple ha poi raccontato che il cartone li ha aiutati a creare la tastiera dell’iPhone che usiamo oggi. Nell’episodio 19 della sesta stagione, Il matrimonio di Lisa, troviamo invece il primo prototipo di smart watch, 20 anni prima che Apple lo realizzasse.

Lo Shard di Londra

Sempre nell’episodio Il matrimonio di Lisa durante la visita a Londra della figlia più intelligente di Homer e Marge è possibile vedere un grattacielo vicino a Tower Bridge, decisamente molto simile al the Shard che sarebbe sorto proprio nello stesso punto della città 14 anni dopo.

La pandemia d’Ebola

Quando Bart si ammala dell’episodio Il sassofono di Lisa la sorella gli consiglia di leggere il libro «Curious George and the Ebola virus». Il virus non si sarebbe diffuso fino al 2014, 17 anni dopo la messa in onda della puntata sulle tv americane.

La scoperta del bosone di Higgs

Nella decima stagione dei Simpson - L’inventore di Springfield - Lisa invita il padre a inventare qualcosa seguendo le orme di Thomas Edison. . Mentre Homer scarabocchia sulla lavagna, riesce a scrivere una complicata equazione che nel 2013 il Cern scoprirà essere quasi identica a quella del bosone di Higgs.

Disney compra la 20th Century Fox

In Dalle stelle alle stalle Ron Howard decide di produrre una sceneggiatura di Homer. Quando ci troviamo di fronte alla casa di produzione del futuro film, leggiamo «20th Century Fox, una divisione della Walt Disney Co.». Nel 2017, 19 anni dopo la Disney acquisisce la casa di produzione per 52 miliardi di dollari.

Il finale del Trono di Spade

Nel primo episodio della ventinovesima stagione dei Simpson - I Servson - ci troviamo catapultati nel Medioevo, nel regno fantastico di Springfielda dove Homer finisce per salvare un drago che distruggerà poi un intero villaggio. L’episodio che fa il verso al Trono di Spade riesce così ad anticipare la distruzione di Approdo del Re per opera di Daneerys Targaryen.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti