Erica, Lorenzo e Alida, i tre finalisti
Facebook/MasterChef
Erica, Lorenzo e Alida, i tre finalisti
Televisione

MasterChef: la finale punto per punto

Dalla Mistery Box amarcord al trionfo di Erica tutto quello che vale la pena sapere dell'ultima fase della gara

Come ampiamente spoilerato, ma contro i pronostici della vigilia, a vincere la quinta edizione di MasterChef è stata la mamma ravennate Erica Liverani che ha battuto la giovane Alida lasciando la medaglia di bronzo al macellaio Lorenzo.

Una vittoria, in verità, meritata (anche se impopolare). Nonostate i numerosi errori che hanno connotato il percorso di Erica (aveva dimenticato il riso per gli arancini, scambiato il polmone per capocollo e non sapeva che il riso Basmati fosse indiano) le tre prove della finalissima la giovane mamma le ha condotte in maniera ineccepibile mettendo da subito Lorenzo nei guai con l'Invention test e poi superando a colpi di semplicità ed onestà culinaria i barocchismi e i tecnicismi di Alida che ha voluto strafare. Ecco allora punto per punto tutto quello che vale la pena sapere sulla finale di MasterChef

1. Mistery Amarcord

I quattro giudici pronti per la finalissima I quattro giudici pronti per la finalissima MasterChef Italia/Facebook

I tre finalisti hanno concluso il loro percorso da dove lo avevano iniziato.

A Lorenzo, Alida ed Erica è stata proposta una Mistery Box nella quale poter mettere in luce l'evoluzione culinaria avvenuta nei mesi di MasterChef riproponendo lo stesso piatto del cooking show rivisitato e corretto. E così l'anatra alla piastra di Lorenzo si è trasformata in anatra in due cotture con fois grois e tartufo, il baccalà di Alida si è arricchito e nobilitato e i cappelletti di Erica hanno invertito il dentro col fuori conquistando i giudici che hanno assegnato alla fisioterapista ravennate l'importante vittoria della Mistery

2. Viva le donne

Le chef Iside De Cesare, Antonia Kluchman e Marianna Vitale Le chef Iside De Cesare, Antonia Kluchman e Marianna Vitale Facebook/MasterChef

Che il destino di MasterChef fosse in mano alle donne è stato chiaro fin da subito, ma l'arrivo di tre chef del calibro di Iside De Cesare di Viterbo; Antonia Gluckman di Trieste e Marianna Vitale dalla Campania (con tanto di pancione al sesto mese) ha virato la finale sull'energia delle figlie di Venere.

A Erica il compito di assegnare i tre piatti proposti dalle chef a se stessa e agli altri.

"Voglio dimostrare di meritarmi la finale" ha detto Erica scegliendo per se le animelle di vitello al latte e limone candito proposte dalla chef triestina.

E' andata bene ad Alida graziata dalla trota in olio cottura alle erbe di chef De Cesare, ma il più sfortunato è stato Lorenzo al quale Erica ha scelto di abbinare un complicatissimo piatto di chef Vitale

3. 50 ingredienti per Lorenzo

La complicatissima minestra di mare con frutta e verdura di stagione della chef Vitale La complicatissima minestra di mare con frutta e verdura di stagione della chef Vitale Facebook/MasterChef

Chef Marianna Vitale, infatti, ha firmato un piatto dal titolo Minestra di mare con frutta e verdura di stagione che detto così potrebbe persino apparire facile.

Peccato che gli ingredienti contenuti siano 50 tutti dalle cotture veloci ma superprecise e per le quali era necessaria una competenza ed abilità difficile da acquisire in poco tempo. Il povero Lorenzo pur con umiltà e tenacia ce l'ha messa tutta, ma la minestra di mare ha avuto la meglio su di lui e così il buon macellaio di Roano ha dovuto lasciare la gara conquistandosi un meritatissimo terzo posto

4. Tradizione vs innovazione

Lo gnocco di seppia coriandolo e lime di Alida Lo gnocco di seppia coriandolo e lime di Alida Facebook/MasterChef

Il menù degustazione da preparare in due ore e mezzo per Erica e Alida è stato il manifesto per mostrare due modi antitetici di intendere la cucina.

Ricco di spunti innovativi, di creatività, tecnica, ma anche pieno di fronzoli e manierismi quello di Alida contro alla cucina verace, sana, ad impatto zero ma forse poco da gourmet di Erica.

Il primo colpo di cannone è stato sparato da Alida che come prima portata del suo menù Equilibrio e sinestesia ha presentato lo gnocco di seppia al coriandolo e lime.

6. La risposta di Erica

Il cocktail di scampi di Erica Il cocktail di scampi di Erica MasterChef/Facebook

Erica ha risposto con il menù Niente è facile, ma nulla è impossibile che prevedeva come entrata un cocktail di scampi mela verde ginger e lime che ha convinto solo chef Cannavacciuolo. Il primo punto è stato segnato senza dubbio da Alida

7. La ricciola di Alida

La ricciola di Alida La ricciola di Alida MasterChef/Facebook

Il primo errore di Alida è arrivato alla portata successiva. La torinese ha proposto una vanitosa ricciola affumicata su brodo di Miso. L'affumicatura era di troppo e la ricciola non era candida come avrebbe dovuto essere

8. Le capesante di Erica

Capasanta in doppia cottura di Alida Capasanta in doppia cottura di Alida Facebook/MasterChef

Gol di Erica con le capesante in doppia cottura. Voi avreste mai abbinato il cioccolato bianco alla capasanta cruda? Eppure, a quanto pare, funziona

9. Il risotto di rognone con lamponi ghiacciati di Alida

Risotto al rognone di Alida Risotto al rognone di Alida Facebook/MasterChef

Buono il risotto di Alida ma la complessità del piatto, secondo gli chef, rischia di renderlo difficile da terminare. Il rognone un po' crudo e unito ai lamponi ghiacciati complica la strada ad un risotto altrimenti perfetto

10. Risotto contro risotto

Risotto con gamberi e animelle Risotto con gamberi e animelle di Erica Facebook/MasterChef

Al rognone di Alida Erica risponde con le animelle fritte che guarniscono un risotto al limone con gamberi crudi. Nella sua semplicità il piatto fa centro e conquista i giudici

11. Ancora baccalà per Alida

Baccal\u00e0 in oliocottura Baccalà in oliocottura di Alida Facebook/MasterChef

Ancora una volta Alida sceglie il baccalà per fare bella figura. Olio cottura per un piatto definito "Buonissimo, ma troppo saccente"

12. Sapori di casa

Spigola con pelle croccante di Erica Spigola con pelle croccante di Erica Facebook/MasterChef

Forte delle sue melanzane e dei pomodori dell'orto di famiglia Erica sfodera una spigola croccante su tronchetto di melanzane. Un piatto ancora una volta semplice, ma la bontà delle materie prime e l'ottima esecuzione convincono i giudici.

Male, invece, per entrambe i dolci. Problemi con l'abbattitore non hanno permesso di presentare un piatto decente e i giudici si sono ritirati a prendere la decisione più importante non pienamente soddisfatti

13. La vittoria di Erica

Erica Liverani ha vinto MasterChef 5 Erica Liverani ha vinto MasterChef 5 Facebook/MasterChef

Inutile negare che Alida ci sia rimasta malissimo. Al momento della proclamazione era quasi certa di sentire pronunciare il proprio nome tanto che quasi ha esultato alla prima vocale pronunciata da chef Cracco che invece ha detto il nome di Erica.

La rivincita della giovane mamma sedotta ed abbandonata è avvenuta. C'è chi parla di vittoria pilotata, chi della peggiore edizione di sempre, chi di antipatia dei concorrenti e di inadeguatezza al ruolo di MasterChef dei finalisti.

Quel che è certo è che Erica Liverani ha conquistato il titolo, i 100.000 euro in gettoni d'oro, il suo primo libro di ricette e ha ritrovato col sorriso l'autostima e l'orgoglio di poter dire alla sua bimba arrivata in studio insieme ai nonni: "La tua mamma ce l'ha fatta"!

Ti potrebbe piacere anche

I più letti