Raffaella Carrà The Voice 4
Ansa
Raffaella Carrà The Voice 4
Televisione

Forte Forte Forte, il nuovo talent show con Raffaella Carrà

"Cerchiamo il Fiorello 2.0", svela la showgirl che ha ideato il format con Japino

“Cerchiamo il Fiorello 2.0”. E’ questo l’ambizioso obiettivo di Forte Forte Forte, il nuovo talent show di Rai Uno, al via dal 16 gennaio. A svelarlo è Raffaella Carrà: non conduce, non vuole essere definita la “deus ex machina” del progetto, gioca di sottrazione, ma la stella più brillante del programma rischia di essere proprio lei. La mitologica showgirl ha lasciato dopo due edizioni The Voice e torna su Rai Uno con un format - ideato col sodale Sergio Japino- di cui sarà anche una dei quattro giudici.

Raffa super star

“Io avrò un pulsante da schiacciare che mi consentirà, in casi eccezionali, di fare prevalere la mia opinione se vedrò un’eliminazione assurda”, ha spiegato Raffaella Carrà durante un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. Sul palco saliranno circa 80 aspiranti artisti, capaci di cantare, ballare e intrattenere: il nuovo talent cerca infatti showman o show woman completi, talenti a 360°, da sgrossare e guidare. “Un Fiorello 2.0. Ma non quello di oggi: è troppo bravo per noi. Ci basta quello di tanti anni fa”, dice. Raffaella però non condurrà lo spettacolo, una scelta voluta da lei stessa: “E’ ora che mi faccia un po’ da parte, ho già dato”.

Il meccanismo della gara

In totale sono dieci le puntate di Forte Forte Forte: le prime tre saranno dedicate ai casting, attraverso i quali verranno scelti i 14 protagonisti del talent. Per poter accedere alle fasi successive, i concorrenti dovranno conquistare il voto di almeno tre dei giurati (la Carrà ha il potere di ribaltare in positivo il giudizio premendo il pulsante Fortissimo). Dalla quarta puntata, i talenti frequenteranno una Masterclass di spettacolo allestendo con l’aiuto dei coach e di alcuni ospiti le esibizioni che metteranno in scena durante le sfide in prima serata. Ogni settimana saranno eliminati due concorrenti e così via per cinque puntate: le ultime tre, semifinali e finale, saranno in diretta e il voto dei giudici si sommerà a quello del pubblico da casa. L’ultima puntata sarà un vero e proprio varietà, la cui conduzione sarà affidata direttamente ai due talenti rimasti in gara.

Il conduttore e la giuria

Scelta inedita quella della conduzione, affidata al 26enne Ivan Olita, ex veejay e ora attore, al debutto su Rai Uno (salvo un’incursione a Sanremo nel 2009). “E’ giovane, bello e capace di parlare anche inglese. Cosa oggi fondamentale”, commenta la Carrà. La showgirl sarà invece in giuria, affiancata dal ballerino di flamenco Joaquín Cortés, da Asia Argento e dallo stilista tedesco Philipp Plein (già giudice di Germany’s Next Top Model). I ragazzi saranno affiancati anche da una serie di coach, ovvero il coreografo Jamal Sims, dai musicisti Stefano Magnanensi e Danilo Vaona, oltre che da Chiara Noschese per l’intrattenimento. La parte dedicata al web sarà invece curata da un’altra esordiente, Federica Minia, scelta durante i provini.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti