Calcio

Pirlo saluta la Juve e va a New York: fine dell'era del Maestro

Ufficiale l'addio del centrocampista bresciano: in bianconero ha conquistato 4 scudetti ed è arrivato alla finale della Champions a Berlino

Pirlo

Giovanni Capuano

-

Adesso è ufficiale. Dopo quattro stagioni in bianconero coronate dalla conquista di altrettanti scudetti, due Supercoppe italiane e una Coppa Italia, Andrea Pirlo lascia la Juventus e si trasferisce a New York. L'epilogo era ormai noto da settimane, ma ora è stato il club torinese a comunicare la fine della trattativa una volta risolti gli ultimi problemi burocratici. La Juventus lo ha fatto con un lungo messaggio sul proprio sito: un saluto dedicato al Maestro, soprannome con cui era conosciuto in spogliatoio. Pirlo va a giocare nella Mls che sta diventando uno dei campionati extraeuropei di maggior richiamo. Con la Juventus aveva ancora un anno di contratto, ma il club gli aveva lasciato la libertà di decidere il proprio destino dopo la finale di Champions League persa a Berlino e che Pirlo aveva concluso in lacrime.

Pirlo lascia l'Italia dopo venti stagioni ad altissimo livello. Il suo palmares è ricchissimo: campione del Mondo nel 2006, 2 Champions League con il Milan, 2 Supercoppe Europee e un Mondiale per Club (sempre con i rossoneri), 6 scudetti, 2 Coppa Italia e 3 Supercoppe italiane. 

 

Il saluto di Pirlo

Ecco il messaggio che Pirlo ha postato su Twitter per annunciare i motivi del suo addio: "Può essere difficile trasformare le emozioni in parole, soprattutto se coinvolgono 4 anni così importanti della mia vita. Posso solo dire un enorme GRAZIE a tutti coloro che mi hanno accompagnato e sostenuto in questa avventura: la società FC Juventus a partire dal nostro presidente, senza dimenticare ogni singola persona che ci lavora; i miei compagni di tante battaglie, di molte risate e di qualche lacrima; i tifosi e tutti coloro che mi hanno sempre seguito con affetto anche nei momenti meno belli. Grazie di cuore a tutti voi. Non è stato semplice decidere, ma è arrivato il momento di iniziare una nuova avventura, che però non mi farà mai dimenticare il legame che ho con questi colori. Fino alla fine FORZA JUVENTUS".

© Riproduzione Riservata

Commenti