Profugo? No, ex One Direction
Facebook/Attacco mirato
Profugo? No, ex One Direction
Società

Le web bufale della settimana - Ep. 34

Le notizie più assurde apparse in Rete negli ultimi 7 giorni

1. Il manuale tedesco del sesso per migranti

manuale tedesco Manuale tedesco Twitter

Un manuale tedesco disponibile online per spiegare agli stranieri come far sesso con le donne europee. La notizia in questo caso sarebbe anche reale, ma il modo in cui è circolata sui media nazionali ha travisato la realtà dei fatti. In settimana si sono letti articoli come il seguente:

"Il governo tedesco ha inaugurato una pagina web in cui vengono spiegate ai nuovi arrivati i comportamenti a cui si devono attenere se vogliono avere rapporti sessuali con le donne tedesche. Con tanto di immagini a corredare le spiegazioni. E specificano: 'Stupri e mutilazioni genitali non sono accettate culturalmente'. (....) Il governo tedesco ha inaugurato una pagina web esplicitamente illustrata dedicata esclusivamente a promuovere il sesso interrazziale tra 'rifugiati' non bianchi e persone europee".

Il tutto sarebbe avvenuto sulla scia dei fatti di Colonia.

In realtà il motivo che ha spinto la Germania ad emulare un simile modello che si trova già in Belgio è del tutto diverso e anche i contenuti del portale sono più ampi e differenziati da quanto sostenuto dalla stampa nazionale.

Si tratta, nelle intenzioni esplicitate dalla cronaca teutonica, di un portale di educazione sessuale per tutti che riguarda tanto il sesso, quanto le relazioni; tanto il diritto all'aborto tanto quello al divorzio passando dalla gravidanza ai problemi di coppia.

"In molte zone del mondo non esiste un'educazione sessuale" si legge e il manuale vuole andare a compensare proprio questo con lo scopo di promuovere la convivenza tra stranieri, tra tedeschi e stranieri, tra coppie omosessuali ed etero. Se poi, nei fatti, funzionerà non è dato saperlo, ma lo scopo negli intenti sarebbe questo

2. Profugo? No, ex One Direction

Profugo? No, ex One Direction Profugo? No, ex One Direction Facebook/Attacco mirato

Otto milioni di condivisioni per questa foto pubblicata lo scorso 5 marzo. Sotto al riquadro che avrebbe raffigurato tale Aziz El Sayed si leggeva questa didascalia.

"Si chiama Aziz El’Sayad
ha stuprato 4 donne a Colonia e 2 in Italia
ORA SI SPACCIA PER PROFUGO
e lo stato gli da’ 40€ al giorno
Contenti? Io no!
Condividi se vuoi che venga espulso"

Chiunque non sia vissuto su Marte negli ultimi sei anni non può non sapere che il giovane nella foto si chiama Zayn Malik e faceva parte della formazione originaria degli One Direction. Ora il presunto stupratore è fidanzato con una del calibro di Gigi Hadid, ha lanciato una brillante carriera da solista e di certo dei 40 euro al giorno non se ne fa molto. La sua colpa? Forse essere l'unico musulmano dei One Direction.

3. L'olio tunisino

Olio tunisino Olio tunisino Twitter/La stampa

Vista la viralità che ha raggiunto la notizia in Rete e sui social network è opportuno far chiarezza. In settimana sui social è rimbalzata la vulgata secondo cui a causa dell'Europa presto saremmo stati invasi da olio tunisino che avrebbe danneggiato il mercato dell'Evo nostrano.

In realtà non è proprio così. L'Unione europea, iinfatti, ha approvato con un primo voto la proposta di abolizione dei dazi doganali sugli oli importati dalla Tunisia per un periodo di due anni. Quindi non è vero che l'olio tunisino arriverà in quantità maggiore sul nostro mercato, semplicemente costerà di meno esportarlo.

Inoltre se dopo il primo anno le cose non dovessero andare bene è già prevista una revisione della legge che punta ad incentivare il processo di normalizzazione e sviluppo della Tunisia alla fine della Primavera araba.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti