Le web bufale della settimana - Ep. 23
Olycom
Le web bufale della settimana - Ep. 23
Società

Le web bufale della settimana - Ep. 23

Le notizie più assurde apparse in Rete negli ultimi 7 giorni

1. Pippa and Harry in love

Pippa Middleton

Più che uno scoop pare una bufala di fine anno. E' stata lanciata da OK Magazine e riguarda i cognati reali Pippa Middleton e Harry d'Inghilterra. Secondo il magazine i due si frequenterebbero da circa tre mesi e sarebbe stata Kate a sorprendere la coppia in bagno mentre si baciava.

Non solo: pare che Harry abbia invitato Pippa a casa per una cena a lume di candela e che l'abbia conquistata cucinando in prima persona una pasta alla carbonara. In realtà il gossip della liason reale è in auge da tempo, ma fino ad oggi si è trattato solo di una bufala ben cucita dai magazine per colmare i cali di vendite.

2. La veggente menagramo

La veggente del 2016 La veggente del 2016 Leggo

Avrebbe predetto la caduta delle Torri Gemelle e ora sarebbe convinta che nel 2016 finirà l'Europa e che entro il 2043 Roma diventerà un califfato. La Nostradamus dei giorni nostri si chiama Baba Vanga e viene considerata la veggente dei Balcani. Anche in Russia le profezie della donna bulgara hanno molto seguito ma, a leggerle, pare che la strumentazione venga servita su un piatto d'argento e che sia a misura di creduloni. 

La veggente, infatti, aveva detto che dal 2010 al 2014 ci sarebbe stata la terza guerra mondiale, che nel 2016 l'Europa sarebbe stata ancora scarsamente popolata a causa della guerra appena finita e che, nel frattempo, nel 2011 le armi chimiche avrebbero distrutto tutta la flora e la fauna continentale. Serve aggiungere altro per comprendere che si tratta di una bufala?

3. Su Facebook l'app di Natale è un virus

A settimane alterne Facebook e Whatsapp sono protagoniste delle bufale più disparate della Rete. Questa volta è il social di Zuckerberg a finire nel mirino. L'app Christmas Tree sarebbe in realtà un virus pronto a danneggiare gli apparecchi degli utenti e a sottrarre dati personali.

In realtà si tratta solo di un falso allarme e di una bufala natalizia che ricorre dal 2010. La catena di Sant'Antonio che invita a non installare il Christmas Tree  è una delle solite leggende metropolitane che corrono in Rete e che finiscono per diventare virali per poi sparire nel nulla per almeno i prossimi 12 mesi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti