George Clooney cambia casa e sceglie la Lunigiana
Getty Images
George Clooney cambia casa e sceglie la Lunigiana
Società

George Clooney cambia casa e sceglie la Lunigiana

L'attore "innamorato" di un casale del '500 vicino a Pontremoli, visto durante una gita in moto

"Fatale" fu una gita in moto lungo la via Francigena, non esattamente la croisette di Cannes, tra palme, spiaggia e lungomare. Ad affascinare George Clooney sembra sia stato un antico casale, oggi adibito ad agriturismo, nel cuore della Lunigiana, nell'entroterra del territorio di Massa. Durante un'escursione sulle due ruote in compagnia di una amico, il bel George avrebbe scoperto il fascino di antichi castelli, pievi e borghi medievali di cui è costellato l'alto e medio bacino del fiume Magra, in una porzione di territorio a cavallo tra Liguria e Toscana.

Qui avrebbe puntato le sue attenzioni, deciso a diventare proprietario di quel casale in tipico stile 500esco, lungo la via dei pellegrini che partiva dal passo del Gran San Bernanrdo e arrivava fino a Roma, passando appunto per colli, monti, piccoli insediamenti urbani. La star di Hollywood conferma dunque non essere affascinata da luoghi più "vippaioli", come la Versilia, cone le sue "Forte" (dei Marmi) e Pietrasanta, che pure dista pochi chilometri proprio da Pontremoli, il borgo che avrebbe incantato Clooney. Da Qui non sono lontane neppure le 5 Terre, ma Monterosso certo George avrebbe corso il rischio di incontrare troppi connazionali, che specie nel periodo estivo popolano i borghi liguri incastonati nelle rocce coi loro colori.

A quanto pare a Clooney piacciono di più i luoghi più tranquilli e meno affollati, le atmosfere quasi nostalgiche, come quella del lago di Como, dove l'attore ha casa da anni, a villa Oleandra. Certo i progetti che urbanistici che stanno facendo discurete in questi giorni dall'altra sponda del lago (costruire due atolli artificiali in stile Dubai, proprio davanti a Varenna, sulla sponda leccese del lago di Como) possono aver spinto Clooney a cercare un posto più tranquillo.

Sta di fatto che ad aumentare il fascino storico (e un po' "mondano") del casale in questione in Lunigiana è anche il fatto che, come ricorda La Nazione, qui avrebbe soggiornato una delle amanti di Gabriele D'Annuncio, che vi si rifugiava a sua volta in cerca di tranquillità e svago. Clooney, comunque, non è l'unico che si è fatto ammaliare dalla bellezza di questo territorio poco conosciuto: prima di lui anche Zucchero Fornaciari si era "innamorato" di una vecchia villa, poi acquistata, ristrutturata e trasformata in una residenza con sala di incisioni, dove il cantante emiliano abbia trovato ispirazione per comporre alcuni dei suoi brani di maggior successo.  

I pontremolesi, per ora non commentano, ma forse qualcuno (qualcuna, sarebbe meglio dire) sogna se non di vedere il bel George come testimonal d'eccezione del premio letterario Bancarella, almeno di vederlo sfrecciare a cavallo della sua moto per le vie poco trafficate del borgo, e magari anche a firmare qualche autografo.  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti