Smartphone & Tablet

I migliori accessori per Apple Watch

I principali gadget da abbinare all'orologio della Mela: dalle custodie ai dock di ricarica. Ecco i più curiosi e utili

Apple Watch è stato decretato dagli inglesi “Gadget dell’anno”. Come accaduto con smartphone e tablet, i concorrenti hanno colto la palla al balzo per presentare la loro idea di tecnologia indossabile, dopo una serie di uscite non proprio esaltanti (Android Wear è in giro già da un po’).

Ma il punto a favore di Apple è sempre uno: la miriade di prodotti (originali e non) che vanno a popolare l'ecosistema dei dispositivi della Mela, aggiungendo funzioni extra e personalizzazioni a iPhone, iPad, Mac e adesso anche ad Apple Watch. Intorno all'orologio c'è tutto un mondo di gadget e accessori da abbinare alla piccola meraviglia al polso arrivata in Italia a giugno del 2015. Si va dalla pellicole alle cover trasparenti, batterie extra e dock per la ricarica. Scopriamo insieme i migliori e più strani accessori per Apple Watch.

Puro Mini-Supporto da scrivania (19,99 euro)

Il supporto è ultracompatto e dalle dimensioni ridotte (solo 4 cm di diametro), perfetto da portare sempre con sé. Realizzato in lega di zinco e caratterizzato da una superficie silver satinata, è dotato di un comodo passacavo antigroviglio e di slot per il caricatore magnetico con base antiscivolo. Disponibile per Apple Watch da 38 e 42 mm.

Native Union Anchor (29,99 euro)

Cosa c'è che non va nel cavo di ricarica dell'Apple Watch? Niente in realtà solo che c'è il modo per renderlo più elegante. La soluzione di Native Union punta proprio a questo: una "cover" per il cavetto di ricarica che trasforma il cerchietto magnetico in un piccolo e minimalista dock; una mattonella che renderà più cool la ricarica.

Aiino, pellicola integrale (12,99 euro)

Lo schermo dell’Apple Watch non è per nulla indistruttibile, anzi è perennemente alla mercé di movimenti maldestri e potenzialmente dannosi. Vale la pena allora affidarsi ad una pellicola protettiva composta da una tecnologia multistrato ultra fine che protegge l’orologio da urti e danni accidentali. Disponibile per il modello da 38 mm e 42 mm.

Aiino, custodia (14,99 euro)

Chi vuole una sicurezza maggiore di una semplice pellicola può affidarsi ad una cover trasparente, sempre di Aiino che protegge non solo lo schermo ma anche la cornice esterna di Apple Watch. Installarla non è molto semplice, per cui bisogna fare attenzione ma una volta su è difficile perderla grazie agli incastri con pulsanti e finiture. Rapporto qualità-prezzo eccellente.

Aiino, supporto e caricatore

Si tratta di un supporto pratico, ideato per ricaricare il Watch, realizzato con un accessorio dal design semplice e compatto. Il profilo è stato creato per rendere invisibile il cavo mentre la parte superiore in materiale antiscivolo rende più stabile il device mentre è in carica.

Belkin, dock di ricarica (129,95 euro)

Il dock di ricarica per Apple Watch e iPhone di Belkin rappresenta il modo migliore per ricaricare contemporanemente, e in poco spazio, sia il telefono che l’orologio. Il dock utilizza la stessa tecnologia del cavo Apple: i magneti allineano i connettori automaticamente e la ricarica a induzione inizia immediatamente.

Jabra Halo Fusion (59,99 euro)

Come sappiamo ascoltare musica con l’Apple Watch è possibile ma solo tramite Bluetooth. Le ultime Halo Fusion di Jabra sono il compagno ideale per ascoltare brani in mobilità sincronizzati con l’orologio, senza la necessità di portare con sé l’iPhone. Basta abbinarle con l’app Apple Watch sul telefono e il gioco è fatto. In più sono dotate di un archetto che consente di portarle con agilità anche durante attività di fitness.

NuDock per iPhone e Apple Watch (229 dollari)

Lo stesso concetto di Belkin viene utilizzato da NuDock che in più dona una luce al Led che sovrasta i due dispositivi mentre sono in ricarica così da semplificarne l’inserimento o la rimozione quando si è al buio senza il rischio di far cadere a terra i costosi oggetti hi-tech. 

Helix Dock (15 dollari)

Questo dock è geniale, ma anche pericoloso per i più maldestri. È una classica presa di corrente con integrato il modulo magnetico direttamente sulla pancia, così da appoggiare l’Apple Watch dovunque ci si trovi e ricaricarlo, senza portare con sé il cavetto. Purtroppo non lo vedremo per adesso visto che la campagna su KickStarter non ha raggiunto i fondi minimi per la realizzazione. Ed è un peccato.

Satechi Grip (15 dollari)

Se esistono vari grip per tenere il telefono sul cruscotto non vediamo perché non debbano esservene anche per il Watch. Ed ecco allora la soluzione di Satechi, un grip perfetto per l’orologio da attaccare al volante dell’auto, al manubrio della moto o della bici. 

Bucardo Horn Charm Pendant (149 dollari)

Un diamante è per sempre, ma anche un Apple Watch non scherza. Se volete liberarvi del cinturino e trasformare lo smartwatch in una sorta di gioiello potete farlo grazie al ciondolo Bucardo: una collana da attaccare al grip superiore dell’orologio e una decorazione a quello inferiore. Arriverà a gennaio del 2016.

WatchPops (da 22 dollari)

Si chiamano pops è sono una sorta di spillette ed emoticon reali da inserire nelle fessure del cinturino dell’Apple Watch. Non aggiungono funzionalità extra al dispositivo ma servono per renderlo più personale possibile e adatto a serate a tema. Si vendono a multipli di 2.

Reserve Strap (250 dollari)

Un cinturino di riserva? Più o meno, dal costo di almeno quattro cinturini Apple. Reserve Strap è un cinturino che contiene una batteria extra in grado di donare all’orologio fino a 30 ore di utilizzo in più. È fatto in silicone e ovviamente va ad ingrandire le dimensioni del cinturino originale, ma con un fine davvero essenziale per molti. Costa però troppo.

Adappt (da 7 dollari)

Su internet si possono trovare decine di adattatori per Apple Watch che permettono di utilizzare cinturini di terze parti, come quelli classici dell’orologio di sempre. Abbiamo scelto Adappt perché arriva da un’idea tutta italiana, un successo su Indiegogo. Si tratta di un adattatore per cinturini standard da 22mm da attaccare direttamente alle estremità dell’Apple Watch.

CharSpace (49 dollari 16 GB)

A corto di chiavette USB? CharSpace è la soluzione per chi ha bisogno di portare con sé un piccolo hard-disk. A prima vista sembra solo un (grosso) cinturino per Apple Watch ma all’interno nasconde un modulo con spazio di archiviazione fino a 128 GB. Da una parte c’è l’ingresso USB classico, dall’altro quello lightning per gestire i file archiviati anche da iPhone.

Ti potrebbe piacere anche