Il ritorno di Renga al Forum di Assago: la recensione
Il ritorno di Renga al Forum di Assago: la recensione
Musica

Il ritorno di Renga al Forum di Assago: la recensione

Al via da Milano "Scriverò il tuo nome Live Palasport 2017". Una scaletta impegnativa e la bella sorpresa di Elodie - Immagini e video

"Il motore che ci dà la voglia di alzarci alla mattina sono i nostri figli, la nostra famiglia, il nostro lavoro. Insomma: in una parola è l'amore. E qualsiasi cosa faccia questo amore (dovunque ci porti) lo fa sempre e solo per il nostro bene". Inizia così il concerto di Francesco Renga al Forum di Assago, il primo di una nuova tournée ("Scriverò il tuo nome Live Palasport 2017") che attraverserà il nostro paese. Dopo il precedente tour, Renga torna a cantare nei palazzetti e, ancora una volta, mette al centro di tutto lo show il concetto di amore. Analizzato e raccontato in tutte le sue canzoni.

La scaletta dello show è impegnativa (tra esecuzioni complete e alcuni medley, i brani arrivano a trentasette). Si parte con Scriverò il tuo nome, I nostri giorni e A un isolato da te. Durante il concerto si ascoltano i brani contenuti in "Scriverò il tuo nome Live" (primo album dal vivo di Renga uscito per Sony Music il 28 aprile) ma anche chicche del passato. 

Il breve tour nei palazzetti che è iniziato ieri al Forum (si proseguirà il 16 maggio a Napoli, il 18 maggio a Firenze, il 20 maggio a Torino e il 22 maggio a Bologna) è solo l'anticipazione di una lunga tournée estiva (qui tutte le date). 


Tra le più amate della prima parte dello show ci sono Vivendo adesso, L'amore altrove e Il mio giorno più bello nel mondo. Subito dopo il concerto si sposta in un secondo palco, in fondo al parterre, dove Renga intrattiene il pubblico con un momento acustico: Cambio direzione, Senza vento, La sorpresa sono solo alcuni dei brani che propone in questa occasione. Tra un pezzo e l'altro, ci tiene a raccontarsi e a spiegare il perché di certe parole utilizzate.

Si ritorna sul main stage ed è il momento di Angelo: la poesia del brano conquista il pubblico che ringrazia il cantante con una coreografia colorata. Per queste date nei Palasport, Renga non è solo: ospite fissa è Elodie che duetta con lui in Così diversa e poi si esibisce da sola in Tutta colpa mia. Un'unione interessante e davvero piacevole. 


La tua bellezza, Meravigliosa, Nuova Luce, Era una vita che ti stavo aspettando, Guardami amore. Il concerto termina così come era iniziato: nella totale semplicità di un racconto d'amore. 

Ufficio Stampa/Foto Just Visual
Francesco Renga dal vivo al Forum di Assago. 6 maggio 2017
Ti potrebbe piacere anche

I più letti