Martin Thomas @Flickr
Tecnologia

Office per Mac: cosa c’è nella versione 2016

Come cambiano Word, Excel, Power Point, Outlook e OneNote nella nuova release per il mondo Apple

Da quando Satya Nadella ha preso il posto di Steve Ballmer, il numero di aggiornamenti rilasciati da Microsoft per il mondo Apple è aumentato vertiginosamente. L’ultimo in ordine di tempo è quello che va sotto il nome di Office 2016 per Mac, da questa settimana disponibile anche in Italia sottoforma di abbonamento a Office 365 al prezzo di 7 euro al mese o 69 euro all’anno.

Stiamo parlando, per chi non l'avesse capito, della nuova versione della suite che comprende tutti i principali software di produttività della casa - fra cui  Word, Excel, PowerPoint, Outlook e OneNote - riadattati per i computer di Apple.

Abbastanza corposo il pacchetto di novità allestito da Microsoft, molte delle quali puntano all'integrazione con le funzionalità native di Mac OS, dalla visualizzazione full screen al display Full Retina, fino alle gestualità Multi-Touch. [Scorri Avanti per continuare]

Word per Mac

Gli strumenti di editing e revisione consentono ora di creare documenti di qualità, mentre il nuovo tab Design promette una migliore gestione di layout, colori e font. Word per Mac migliora anche le funzioni per la collaborazione in tempro reale con un acceonto particolare sul tema della condivisione dei thread di commenti.

Excel per Mac

La nuova versione del software per la creazione e la modifica di fogli di calcolo consente ora di scegliere le chart più indicate per valorizzare i dati in uso e include nuove combinazioni di tasti rapidi, funzioni di auto-completamento e formule ottimizzate per risparmiare tempo. Inoltre la nuova funzionalità Tabella Pivot permette di filtrare grandi volumi di dati e trovare modelli a supporto di analisi approfondite.

PowerPoint per Mac

La nuova modalità di visualizzazione delle slide migliora il controllo sulle presentazioni, dando al relatore la facoltà di gestire note e tempi della slide corrente e di quelle successive. Il nuovo pannello delle animazioni semplifica inoltre la progettazione e il fine tuning degli effetti grafici.  

Outlook per Mac

Il nuovo client di posta per Mac abilita una gestione semplificata delle e-mail, del calendario, dei contatti e delle attività attraverso l’organizzazione dell’inbox in base a nuclei tematici. Ne consegue uno spazio più dinamico nel quale le conversazioni riescono a essere visualizzate in modo più efficiente.

OneNote per Mac

Il nuovo OneNote consente di annotare rapidamente le note su un blocco digitale e di accedervi attraverso qualsiasi dispositivo. Attraverso il motore di ricerca interno, inoltre, il software tiene traccia dei tag, degli indici, delle note e riconosce messaggi scritti a mano. È possibile formattare e organizzare gli appunti a piacere e condividerli con altri utenti.

Ti potrebbe piacere anche