Casaleggio: un libro per fare soldi oggi con assurde profezie sul domani

I deliri del guru 5stelle: centri rieducativi con maestri neomaoisti di yoga, gabbie in circonvallazione per i corrotti, pallettoni di sale per i cacciatori

gianroberto-casaelggio

Gianroberto Casaleggio – Credits: ANSA/GIUSEPPE LAMI

Claudia Daconto

-

Ma quale guru. Gianroberto Casaleggio è un gran furbone. Un raffinato professionista della comunicazione bravissimo a far soldi spacciando materiale d'intrattenimento buono per un pubblico facilmente impressionabile. Qualcuno pensa davvero che il socio di Beppe Grillo creda alle sparate futuristiche contenute nel suo ultimo libro “Veni vidi web” (Adagio editore)? Beh, si sbaglia.

Gianroberto Casaleggio, che di mestiere fa l'imprenditore, crede solo ai guadagni che quelle sparate possono fargli fare. Serve una prova? Chi non ricorda il famoso filmato promozionale “Gaia: il futuro della politica” in cui profetizzava una terribile guerra mondiale tra le democrazie dell'Occidente e le tirannie asiatiche prima che, nel 2054, un super governo planetario retto da un sistema di democrazia diretta e privo di partiti politici occupasse il potere? Tempo dopo lui stesso ne parlò come di “gioco”.

 

Capolavoro del marketing
E un gioco, anzi un esperimento sociale per vedere l'effetto che fa, è pure questo libro sul quale, come evidentemente aveva ben previsto il suo autore, ci stiamo tutti accanendo e con sua grande soddisfazione visto che il principale effetto di tanta attenzione sarà sicuramente quello di farne vendere più copie possibili e tra l'altro in un periodo dell'anno in cui la vendita di libri registra sempre un'impennata.

Casaleggio racconta un mondo del futuro in cui le regole del presente verranno tutte ribaltate. Ma intanto da quelle del marketing non si discosta nemmeno un po': programma l'uscita della sua opera sotto Natale e ne affida la prefazione a Fedez, il rapper più citato sui diari delle ragazzine di 15 anni, che definisce l'ultima fatica editoriale dell'amico (nel senso che una fatica sarà stata anche per lui rileggerlo più che averlo scritto) un “manuale chiaro e fruibile su quello che dovrebbe essere il miglio approccio possibile al web”.

Le assurdità: qualche esempio
Un manuale di assurdità messe una dopo all'altra che al confronto la saga di Harry Potter è un esempio di romanzo storico. Qualche esempio? “Gli ipermercati sono stati rasi al suolo ovunque. I beni alimentari prodotti e consumati a chilometro zero sono defiscalizzati. Le imprese di costruzione sono state riconvertite in imprese di decostruzione. Distruggono edifici e infrastrutture inutili”.

“Petrolio e carbone sono proibiti insieme alla circolazione di macchine private – ci fa sapere Casaleggio - I mezzi pubblici sono gratuiti. L’emissione di Co2 è punita con la reclusione fino a 30 anni. Taxi, tabaccai, macellerie e librerie sono scomparsi. La più grande impresa del mondo produce biciclette e monopattini. Le spiagge sono libere…”.

Andiamo avanti. “La parola leader è diventata un insulto”. Molto meglio “interactive leader”, gente telecomandata dai cittadini per “perseguirne la volontà in tempo reale” e che, se farà un buon lavoro, “potrà considerarsi immune da valutazioni morali, etiche o ideologiche”. Un nuovo tipo di politico che “non avrà bisogno di essere interpretato dai media attuali, che perderanno quindi la loro importanza”. 

C'è poi il capitolo su “corrotti e corruttori” per i quali viene preconizzato un destino che qualcuno si augura anche per l'autore di tale profezia: “esposti in apposite gabbie sulle circonvallazioni delle città”.

I neomaoisti
Un sadismo che non risparmia nemmeno i cacciatori “lasciati nudi nei boschi e braccati da personale specializzato con pallettoni di sale grezzo dall’alba al tramonto”, chi inquina “condannato alla raccolta differenziata a vita nel proprio Comune” e nemmeno chi si sottrae all'obbligo di versare alla comunità ogni euro in più rispetto ai cinque milioni che è consentito possedere complessivamente in mobili e immobili e che in tal caso sarà “rieducato alla comprensione della vita in appositi centri yoga gestiti da neomaoisti”.

Ecco, questa dei centri di rieducazione yoga gestiti da neomaoisti è uno dei passaggi che ha maggiormente impressionato la suscettibilità del pubblico. Ma qualcuno sa dire chi diavolo sarebbero questi neomaoisti? Dove vivono? Che fanno? Spulciando su internet (probabilmente ciò che ha fatto anche Casaleggio prima di buttarli là nel suo libro), si scopre che i neomaoisti sono una sorta di “guardiani dell'ideologia” anti liberista con il potere di eliminare chiunque si opponga alle direttive presidenziali di Mao Zedong che si rifanno esplicitamente a Marx e a Lenin. Vabbè.

Un delirio totalitario in cui Casaleggio mischia sapientemente un po' di comunismo, anti capitalismo ed ecologismo con la Rete elevata a una sorta di Grande Fratello dotato di potere assoluto. Rete che oggi reagisce invocando l'intervento della neuro. Ma in fondo perché? La fantascienza è un genere letterario nobile e, storicamente, di grande successo che fino ad oggi ha fatto guadagnare ai suoi autori un sacco di soldi sia al cinema che in libreria. Che Gianroberto Casaleggio ci sia riuscito applicandolo anche alla politica è l'unico vero motivo per cui preoccuparsi. Altro che neomaoisti e gabbie in tangenziale.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Esclusivo Panorama: Casaleggio e i rapporti con la massoneria

Nel numero in edicola dal 28 marzo un'intervista esclusiva con l'ex gran maestro del Grande Oriente d'Italia, Giuliano Di Bernardo - le "visioni" di Casaleggio (video) -

Casaleggio: il santone di Grillo

La vita privata, i veri conti dell'azienda, la visione del mondo del guru 5 Stelle morto il 12 aprile a 61 anni

Il mondo "chiuso" di Casaleggio

Il guru di Grillo passa dagli incontri con gli imprenditori alla solitudine del suo buen retiro. «Panorama» l’ha inseguito. Per capire i segreti del più antidivo tra i nuovi politici

Commenti