News

La Libia sprofonda nel caos. Rientrano i primi italiani

La Libia è un Paese sempre più nel caos. Sospeso il Parlamento. Rientrano in patria i primi italiani

Dopo l' attacco al Parlamento e i violenti scontri avvenuti ieri a Bengasi e a Tripoli, la Libia sprofonda sempre più nel caos: cresce la tensione fra fronte islamico e forze laiche e il pericolo di una sanguinosa guerra fratricida si fa sempre più concreto. Intanto rientrano nel nostro paese i primi italiani. Le immagini

M. Turkia /AFP /Getty Images

Ex ribelli (ora integrati nell'esercito libico nella brigata Diraa al-Gharbiya) di guardia all'ingresso occidentale della capitale. Tripoli, 19 maggio 2014

Ti potrebbe piacere anche

I più letti