formula 1
(Ansa)
formula 1
News

Al via la nuova Formula 1

Il mondiale post «rivoluzione» tecnica comincia oggi in Bahrain. La guida per gustarsi la gara al meglio

Ancora poche ore e la Formula 1 tornerà in gara con il primo gran premio del 2022, quello del Bahrain. Ma prima del via, cioè domani dopo le qualifiche, sapremo se davvero il nuovo regolamento avrà avvicinato le prestazioni delle monoposto e naturalmente quali saranno i team più competitivi, anche se per sapere il nome delle squadre favorite per il mondiale non serviranno meno di cinque gare. Di certo le regole nuove hanno permesso ai progettisti di interpretare i parametri imposti in vari modi, così finalmente vedremo macchine diverse nella configurazione e nelle soluzioni, con molte più probabilità di assistere a uno spettacolo avvincente e vedere l'affermazione di una filosofia aerodinamica e costruttiva su un'altra.

A oggi, almeno raccogliendo i segnali e le indiscrezioni, sappiamo che Red Bull sarà pronta a lottare ai massimi livelli, Mercedes ha presentato una vettura con tante novità e che Ferrari dovrebbe dimostrarsi più costante e veloce di quanto non lo sia stata la scorsa stagione. E poi ci sono le scuderie dalle quali possono arrivare le sorprese, come Alpine e McLaren.

Quanto ai piloti, il campione del mondo Max Verstappen potrebbe apparire più maturo e forte di non dover dare ulteriori dimostrazioni, mentre Luis Hamilton potrà dimostrare che la sua grande esperienza gli consentirà di capire e sfruttare la nuova Mercedes W13 anche se questa sarebbe ancora da ottimizzare, almeno stando ai rumors. Con lui, dopo il passaggio di Valtteri Bpttas all'Alfa Romeo c'è George Russel, uno che le auto le spreme sempre fino in fondo. Charles Leclerc e Carlos Sainz sulla Ferrari F1-75 avranno più potenza dello scorso anno e, pare, anche più affidabilità. Per l'Alfa Romeo una seconda guida esordiente, il cinese Guanyu Zhou, primo pilota delle Repubblica Popolare nella storia della Formula 1.

Dopo lo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina il team Haas ha licenziato Nikita Mazepin e rinunciato alla sponsorizzazione Uralkali, così schiererà il pilota danese Kevin Magnussen insieme con Mick Schumacher. Mentre sarà il thailandese Alexander Albon a fare coppia con Nicholas Latifi alla Williams, squadra che per la prima volta affronetrà il mondiale senza più il suo fondatore, mancato il novembre scorso. Infine, a causa del covid, Sebastian Vettel sarà sostituito da Nico Hulkenberg al volante della Aston-Martin.

Ricapitolando i movimenti dei piloti per questa stagione, ecco la compagine al via: Alfa Romeo racing: Valtteri Bottas dalla Mercedes e Guanyu Zhou dalla Formula 2; Red Bull con Max Verstappen e Sergio Perez; Mercedes con Lewis Hamilton e George Russell dalla Williams; Ferrari con Charles Leclerc e Carlos Sainz; McLaren con Daniel Ricciardo e Lando Norris; Alpine con Fernando Alonso ed Esteban Ocon; Alphatauri con Pierre Gasly e Yuki Tsunoda; Aston Martin con al volante Sebastian Vettel e Lance Stroll; Williams con Nicholas Latifi e Alexander Albon; Haas con Mick Schumacher e Kevin Magnussen. Pronti? Per chi ha l'abbonamento Sky Sport F1 domani sabato 19 marzo prove libere dalle 13 in diretta e qualifiche dalle 16. Per gli altri, weekend ininterrotto dalla tv ma occhio agli spoiler: trasmissione in differita su TV8 alle 21.30. La gara di domenica sarà in diretta alle16 sempre su Sky Sport F1 e gratis in differita su TV8 sempre alle 21.30.

I più letti