Esteri

Corea del Nord, un missile ancora più potente

Hwasong-13, il vettore a lungo raggio di Pyongyang ha una gittata di 12mila chilometri e, se realizzato, potrebbe raggiungere New York o Washington

NKOREA-SKOREA-KIM-MISSILE-DIPLOMACY

Chiara Degl'Innocenti

-

Altro che missili a corto raggio come quelli di venerdì 25 agosto.
La Corea del Nord invia l’ennesimo messaggio di avvertimento agli Stati Uniti, e il mondo, diffondendo le foto del nuovo missile balistico intercontinentale (ICBM) su cui starebbe lavorando. Ovvero, l’arma più potente mai progettata prima.

La potenza del missile

Il missile di Pyongyang, se realizzato, potrebbe raggiungere qualsiasi città americana, tra cui Washington e New York.

I media statali coreani hanno pubblicato delle immagini a conferma di quanto sostenuto. Nelle foto ufficiali il leader Kim Jong Un appare infatti in piedi accanto a un diagramma di un missile a tre stadi chiamato Hwasong-13.

Gli esperti americani che hanno studiato le immagini hanno riferito che non c’è alcuna indicazione certa che il razzo sia stato completamente sviluppato. Ma non ne hanno negato la potenza.

Tuttavia, questo nuovo missile a tre stadi sarebbe più potente del biposto Hwasong-14 ICBM testato già due volte nel mese di luglio.

La portata del missile

I funzionari e gli esperti della Corea del Sud e degli Stati Uniti hanno detto che l'Hwasong-14, che ha una portata di circa 10 mila km, potrebbe colpire molte parti degli Stati Uniti, ma non la Costa orientale. "L’Hwasong-13 invece arriverebbe a 12 mila km e potrebbe colpire la zona continentale degli Stati Uniti", ha dichiarato Kim Dong-yub, esperto militare dell'Università di Kyungnam a Seoul.

"Probabilmente la Corea del Nord sta lavorando a un modello a tre stadi con una maggiore spinta", ha dichiarato il generale Brigadier Moon Sung-muk, l’esperto nel controllo delle armi che ha rappresentato la Corea del Sud durante i colloqui militari con la Corea del Nord.

La reazione di Donald Trump

Alla luce delle nuove rivelazioni e pubblicazioni il presidente Donald Trump ha espresso ottimismo circa un possibile miglioramento delle relazioni con Kim Jong-un. "Consideriamo essere un buon primo passo la mancanza di nuovi lanci di missili", ha dichiarato il portavoce del dipartimento di Stato Heather Nauert.

Le foto del missile

Dalle foto pubblicate si evince, secondo l’esperto Kim Dong-yub dell’università di Kyungnam, che l’Hwasong-13 è simile al KN-08 ma con una differenza: i due motori sarebbero più potenti.

In un’altra foto pubblicata dai media statali nordcoreani alcune parti del missile sembrerebbero includere del materiale plastico che gli esperti hanno tenuto a sottolineare servirebbe a ridurre il peso e ad aumentare la portata dell’arma.

Le fotografie hanno anche mostrato il progetto del Pukguksong-3, probabilmente un nuovo missile balistico a combustibile solido, creato per essere lanciato dai sottomarini.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Corea del Nord: Kim Jong-un (forse) vuole solo trasformare l'economia del paese

Dietro le mosse minacciose del dittatore potrebbe nascondersi il lavoro per far digerire le riforme alla vecchia guardia del regime

Corea del Nord: il missile "parlante" di Kim Jong-un

Un lancio diverso dal solito quello appena partito da Kusong, vicino al confine cinese. Perché portatore di un "messaggio" per gli Usa. E non solo

Corea del Nord, Trump: "Sono pronto a incontrare Kim Jong-un"

Corea del Nord: ecco come gli Usa fermano i missili di Kim Jong-un

Razzi abbattuti appena dopo il decollo e cyberwar: sabotaggio con hacking degli impianti e dei programmi grazie al progetto avviato da Obama

Kim Jong-un, biografia di un dittatore - Foto

Del leader nordcoreano che minaccia il mondo con la bomba H si conosce pochissimo: spietato con i nemici, padre di una bambina, ha studiato in Svizzera

Corea del Nord, fin dove arrivano i missili di Kim Jong Un

Dai primi test degli anni '70 agli ultimi vettori potenzialmente in grado di colpire gli Usa. I dubbi sulla credibilità delle minacce del dittatore

Commenti