Prada compra la pasticceria Marchesi
Prada compra la pasticceria Marchesi
Economia

Prada compra la pasticceria Marchesi

Dopo aver perso la possibilità di acquisire Cova finita nelle mani dei francesi di LVMH, Bertelli acquisisce l'80% della storica pasticceria

Ad acquisire l'80% di Angelo Marchesi srl, storica pasticceria fondata nel 1824 a Milano, sarà l'italiana Prada Spa. Patrizio Bertelli, amministratore delegato del gruppo, non ama le sconfitte, stando a quello che raccontano i suoi collaboratori. Così dopo la fallita acquisizione della pasticceria Cova di via Monte Napoleone, andata in quota al gruppo francese LVMH , ecco che Prada è riuscita a mettere le mani sull'elegante pasticceria di corso Magenta, rinomata per le sue romantiche vetrine a tema, per il cioccolato e soprattutto per il tipico Panettone milanese. Ancora non sono noti i dettagli economici dell'operazione.

L'attuale proprietario Angelo Giovanni Marchesi continuerà ad essere l'amministratore delegato e il garante di un'antica tradizione di pasticceria vocata all'alta qualità, e nello stesso tempo con la cessione parziale permetterà al marchio storico di ampliare la sua fama anche a livello internazionale. Il gruppo Prada infatti punterà a valorizzarlo e rafforzarlo in un primo momento inserendolo tra i progetti di svilippo dei nuovi spazi in Galleria Vittorio Emanuele e successivamente esportandolo all'estero. Un connubio di eccellenze per tenere alto il vessillo italiano.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti