Il ritrovamento dei resti dell'aereo Air Asia
ANSA FOTO
Il ritrovamento dei resti dell'aereo Air Asia
News

Il ritrovamento dei resti dell'aereo Air Asia

Alcuni pezzi del velivolo sono stati individuati, insieme a tre cadaveri, a sud ovest di Pangkalan, al largo dell'isola del Borneo

Un seggiolino, alcune valige, vestiti, un portellone, uno scivolo d'emergenza. Ma anche almeno tre corpi galleggianti, i primi a essere stati individuati. Sono stati ritrovati dalla squadra di soccorritori in uno spicchio di mare situato a 160 chilometri a sudovest di Pangkalan Bun, al largo dell'isola di Borneo. Appartengono tutti, c'è anche la conferma dell'Air Asia, all'Airbus A320-200 decollato da Surabaya e scomparso dai radar cinquanta minuti dopo, con 162 persone a bordo, di cui due piloti, cinque membri dell'equipaggio, 16 bambini e un neonato. E' la terza tragedia aerea che ha coinvolto velivoli malesi nel 2014.


Bambang Soelistyo, il direttore generale dell'Aviazione civile indonesiana, ha riferito anche ai giornalisti che, attraverso i sistemi di rilevamento dell'aviazione militare, sarebbe stata individuata "un'ombra" che ha la forma di un aereo, adagiata sul fondo del mare, come avevano ipotizzato i soccorritori dopo l'incidente. Nessuna delle  vittime recuperate indossava giubbotti di salvataggio. I resti dei passeggeri sono stati ritrovati a circa 10 chilometri dal luogo in cui erano state registrate le ultime comunicazioni del volo QZ8501 scomparso dai cieli.

Fonte: Agenzia indonesiana per le emergenze

Il dolore dei parenti

EPA/FULLY HANDOKO
La conferenza stampa dell'aviazione indonesiana dopo la scomparsa dell'Air Bus
Ti potrebbe piacere anche

I più letti