Gabriele Antonucci

-

A Tela è il primo singolo del nuovo, atteso album Tempo di Rosalia De Souza, pubblicato da Nau Records/Audioglobe, un ritorno in grande stile a nove anni dal precedente D'Improvviso.

Rosalia De Souza, grazie alla sua voce cristallina, vellutata e ricca di sfumature, si è ritagliata un posto d’onore nella bossa nova contemporanea, di cui ha innovato gli stilemi pur senza deragliare dal solco della tradizione, diventandone l'interprete più famosa al mondo tra quelle operanti al di fuori dei confini nazionali.

"Ho pensato a questo nuovo album 'Tempo' come a un'analisi di quello che sono - ha dichiarato la cantante brasiliana- di quello che ho vissuto e di quello che inevitabilmente ho lasciato dietro. Penso che le mie origini, il modo in cui il mio popolo guarda la vita, hanno avuto una grande parte nel concepirlo; per questo ho deciso di ritornare all'origine della bossa nova, genere che racconta l’amore nelle sue diverse forme: sogno e realtà, passione e cinismo, desideri e abbandoni. Perché questo titolo? Il tempo non esiste, dicevano i grandi saggi. Ma tra Einstein e S.Agostinoc’erano due visioni molte diverse della stessa materia. Il tempo lenisce, matura, risponde e poi diventa inesistente".

Tempo esce a nove anni da D'Improvviso: in questo lungo periodo Rosàlia ha dedicato il suo tempo, pur proseguendo tra concerti e collaborazioni internazionali, ad una ricerca personale di spiritualità e approfondimento dell’aspetto letterario della sua arte.

Tempo si muove con libertà ed autorevolezza tra la bossa nova e il samba, tra il jazz, il bolero e la musica popolare brasiliana.

Un lavoro senza filtri, votato alla purezza del suono e dell'interpretazione, che rappresenta per la cantante una rinascita artistica e personale, nella quale la sua vena poetica si concretizza pienamente anche attraverso i testi, di cui è autrice.

A Tela, in anteprima su Panorama.it, è il primo video estratto da Tempo, una bossa nova dolce e sensuale che la vocalist carioca ha descritto come "un quadro di quello che siamo e, tutto siamo, mentre dipingiamo la nostra vita".

produzione: Olivewoodparty
copyright: Nau Music Company
regia: Peppino Ciraci
costumi: Karol Cordella
make-up: Linda Hand


© Riproduzione Riservata

Commenti