Addio vecchia scuola: il country di oggi è pop

Non solo Taylor Swift: la scena di Nashville cambia volto

Taylor Swift una delle regine del mercato discografico – Credits: Ufficio stampa Universal

Gianni Poglio

-

Una canzone su tre è country: la media nazionale dell’airplay radiofonico negli Stati Uniti fotografa nitidamente il peso di questo genere nell’entertainment a stelle e strisce. Boss indiscusso del sound di Nashville e dintorni è Toby Keith,  cantante-produttore con un patrimonio personale di 520 milioni di dollari. Lo seguono a ruota Dolly Parton, 50 anni di carriera e 450 milioni di dollari di introiti, e la star di nuova generazione, Taylor Swift, che dal 2006 ad oggi di milioni di dollari ne ha incassati 220. La Swift rappresenta l’anello di congiunzione tra le contaminazioni country pop moderne e il suono old school,  quello a cui è profondamente legato il cuore della white America.  

Ma, soprattutto, Taylor è la star a cui gli amministratori delegati delle major discografiche hanno affidato il compito di  esportare la musica del West in Europa. Sono in tutto sei le generazioni  di artisti country che si sono succedute dal 1920  ad oggi.  L’ultima è quella che ha infranto i tabù, attualizzando il look e i testi delle canzoni, che non parlano più solo di birra, barbecue, rodei ed amori rurali.  Il cambio di pelle ha trasformato la pacifica scena musicale dei cowboy in un ring. Tutti contro tutti: giovani contro senior, tradizionalisti contro libertini. Scontri al calor bianco che di solito caratterizzano il turbolento mondo del rap. In palio c’è la fetta di mercato più ricca d’America, l’unica che non conosce crisi, adesso che l’onda lunga dell’hip hop  va man mano scemando in classifica e nelle radio. 

L’antica fratellanza tra simili ha ceduto il passo alla pratica del dissing (le strofe con cui i rapper si insultano nelle canzoni). "Credo sia ora di sbarazzarsi delle vecchie ciabatte che strimpellano nel Tennessee" è stata la provocazione del giovane Bryan Luke che così ha acceso la scintilla. Lui, Miss Swift e Blake Shelton sono i più gettonati nelle duemila emittenti (sparpagliate nel mondo, tra web ed etere) che trasmettono esclusivamente country music. "Benvenuti nell’era dei modern cowboy". Parola di Bryan. 

© Riproduzione Riservata

Commenti