blauer enzo fusco
(Blauer)
Moda

Enzo Fusco: «Con Blauer alla conquista del mondo»

Il fondatore e direttore creativo di FGF si racconta a Panorama e condivide i suoi piani per il futuro. A partire dal lancio in Corea del Sud.

Trovandomi a tu per tu con Enzo Fusco — in occasione della presentazioni della nuova collezione Blauer per l’Estate 2025 — mi sono trovata a parlare di un argomento che potrebbe sembrare non aver nulla a che fare la moda: la passione. Parlando della costruzione di una nuova fabbrica, che vada ad affiancare quella già esistente, il fondatore e direttore creativo di FGF ha commentato con un sorriso: «Mi prenderanno per pazzo. Un investimento del genere a questa età». E il nuovo stabilimento non è neppure il solo progetto a cui Fusco si sta dedicando nell’ultimo anno. Grazie a una partnership con una società del gruppo Hyundai, Ten C e Blauer saranno presto distribuiti in Corea del Sud, con l’obiettivo di raggiungere il resto del mondo.

Passione e razionalità, queste sono le parole che meglio potrebbero descrivere Enzo Fusco. Un imprenditore che con assoluta certezza afferma che investire sul proprio lavoro sia la cosa migliore che si possa fare, ma che allo stesso tempo non dimentica di aggiungere una postilla: «Naturalmente deve rendere, altrimenti non ha senso». Scomodando Aristotele si potrebbe fare un diretto parallelismo con la sua analisi delle passioni, emozioni naturali e positive a patto che siano gestite e dirette dalla ragione.

Sul successo di Blauer — la previsione è quella di chiudere l’anno con un più 4% nonostante le difficoltà causate dai conflitti internazionali e dalla situazione economica — Fusco dichiara: «È un marchio vero. Ha una storia reale alle spalle, ma soprattutto è un’azienda seria che offre garanzie. Forse, per come siamo partiti con il prodotto, siamo riusciti anche a dare un’immagine che certo si è evoluta ma non è mai cambiata. Siamo nati con il giubbotto della polizia, poi siamo diventati quelli del piumino — grazie all’invenzione dell’onda, che posso attribuirmi — e oggi vestiamo uomini e donne di ogni età, dai 10 ai 60 anni».

Attento ai cambiamenti della società e alle esigenze della clientela, l’offerta Blauer si divide in temi. Piumini, il settore più importante per il brand che per la stagione SS25 si rinnova con materiali più tecnici come il nylon stretch. Militare, seconda aree di expertise per Blauer. Essentials, il basico continuativo che si rinnova solo nei colori, mantenendo però la sua essenza nel corso delle stagioni. E, infine, una parte più tecnica con materiali di ricerca termosaldati disegnata da un giapponese. Su quest’ultimo tema, Fusco si sofferma qualche minuto per sottolineare l’importanza della ricerca in ogni professione.

«Credo che la ricerca sia alla base di ogni lavoro», ha spiegato. «E non parlo solo di guardare uno schermo. Guardare con i propri occhi e toccare i materiali, in particolare nel mio campo, è fondamentale. Non a caso ho un archivio con più di 150.000 capi di cui almeno l’80% acquistato in giro per il mondo. Forse un giorno lo aprirò ai più giovani che si stanno affacciando a questa professione».

Guardando al futuro con ottimismo e determinazione, Enzo Fusco è un esempio di come la moda possa essere molto più che semplice estetica, diventando un vero e proprio simbolo di dedizione e progresso.

I più letti

avatar-icon

Mariella Baroli