"Gioielli d'acqua" in mostra a Casa Fantini Laketime
"Gioielli d'acqua" in mostra a Casa Fantini Laketime
Lifestyle

"Gioielli d'acqua" in mostra a Casa Fantini Laketime

Lo splendido resort sulle rive del Lago d'Orta ospiterà le creazioni uniche di Enrica Borghi, dal 4 al 27 marzo 2020

"Se vi è una magia in questo pianeta, è contenuta nell'acqua" (Loren Eiseley)

casa Fantini sfiora l'acqua, l'acqua del suo lago, quello che contamina e rende unica la sua atmosfera. Dialoga con l'acqua lasciandosi accarezzare da quella leggerezza che rende quasi impalpabili le forme, acqua che racconta passato e presente, lascia immaginare tra le onde sprazzi di futuro, lascia un segno che accarezza il cuore.

Forse è stato proprio da una delle terrazze delle camere di casa Fantini che Enrica Borghi ha intravisto quelle sfumature di azzurri, turchesi e blu che sapeva già appartenere ai materiali che avrebbe trasformato nella capsule 'Gioielli d'acqua', esposta allo Showroom Fantini, a Milano dal 4 al 27 Marzo.


Enrica Borghi, artista poliedrica ed eclettica che da quasi trent'anni, utilizzando materiali di scarto del nostro vivere quotidiano, indaga con le sue opere i temi del ri-uso, dell'ambiente, del territorio e della femminilità, per casa Fantini ha realizzato una collezione di gioielli, tutti pezzi unici, tagliando, sminuzzando e dando forma con il fuoco a frammenti di materiali di riciclo, ricomponendo piccole magie. Ritornano i colori dell'acqua, turchese, blu e sfumature azzurrine e poi trasparenze e punte condensate di nero. I gioielli non hanno incastonate pietre preziose ma evocano vetri di Murano e cristalli di rocca. Dentro quegli sbuffi deformati dal calore, dentro quelle frange tentacolari si nascondono mondi vegetali e onde che si scagliano sugli scogli. Racconta l'artista: "Lo sguardo vivace intravede anemoni di mare e fossili primordiali, la materia di cui sono composti sembra apparentemente senza valore e forse vorremmo dimenticarne la sua esistenza. Raccontano uno per uno come dallo scarto possono nascere preziose emozioni, spetta a noi lasciarci sedurre."

Prendersi la responsabilità di riutilizzare i materiali di riciclo, dargli una nuova vita, non pensarli come una cosa da gettare e nascondere. Osservarli come un'energia che potrebbe essere riutilizzata,

rinnovata. Questa la filosofia di Enrica Borghi, che si traduce anche in un messaggio di denuncia e di sensibilizzazione.

Ed ecco come buste di plastica tagliate e intrecciate si trasformano in arazzi, unghie posticce e pagliette metalliche da cucina rivestono Veneri classiche, bottiglie di plastica assemblate si trasformano in un elegante abito da sera con lungo strascico.

Generare bellezza attraverso il design e l'arte con il file rouge dell'acqua, elementi principe in tutte le attività della prestigiosa azienda Fantini Rubinetterie, sono il fattore critico per l'identità del brand, la sua specificità e la sua crescita internazionale. Oggi Daniela Fantini, proprietaria e padrona di casa di casa Fantini, insieme a Enrica Borghi, li declina con questo nuovo progetto che ancora una volta interpreta l'amore per lo spirito del lago che fa parte della sua vita da sempre.

La mostra 'Gioielli d'Acqua', esposta alla Showroom Fantini, si trasferirà poi a casa Fantini dal 4 Aprile al 3 Maggio 2020.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti