Oscar 2021
Immagine del film "Un altro giro" (Henrik Ohsten)
Oscar 2021
Cinema

Film candidati agli Oscar 2021: dove vederli in streaming

Per arrivare preparati alla cerimonia di premiazione, che si svolgerà il 25 aprile, ecco dove vedere tutti i lungometraggi in nomination, da Mank, il film fronturnner, a Ma Rainey's Black Bottom, con l'ultimo ruolo del compianto Chadwick Boseman, passando per documentari e cartoon

La notte del 25 aprile al Dolby Theatre di Los Angeles saranno assegnati gli Oscar 2021, edizione numero 93, che vede Mank come film fruntrunner con più nomination, 10. Rispetto al solito la cerimonia di premiazione è slittata di due mesi, per colpa della pandemia in corso.
Per arrivare preparati all'evento, ecco dov'è possibile guardare i film candidati. Con le sale cinematografiche chiuse, molti dei titoli in lizza sono visibili in streaming sulle piattaforme digitali. Ecco dove vederli.

Mank di David Fincher

Candidato a 10 Oscar: miglior film, miglior regista, miglior attore a Gary Oldman, migliore attrice non protagonista ad Amanda Seyfried, migliore fotografia, migliore colonna sonora, migliore scenografia, migliori costumi, miglior trucco e acconciatura, miglior sonoro.

La Hollywood degli anni '30 è vista attraverso gli occhi del graffiante critico sociale e sceneggiatore alcolista Herman J. Mankiewicz (interpretato da Gary Oldman), mentre si affanna a finire il copione di Quarto potere per Orson Welles (Tom Burke).

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Judas and the Black Messiah di Shaka King

Candidato a 6 Oscar: miglior film, miglior attore non protagonista a Daniel Kaluuya, miglior attore non protagonista a Lakeith Stanfield, migliore sceneggiatura originale, migliore fotografia, migliore canzone per Fight for You.

Il film narra le vicende di Fred Hampton, leader delle Pantere Nere assassinato a 21 anni, interpretato da Daniel Kaluuya, e il ruolo che ebbe nella sua morte William O'Neal (Lakeith Stanfield), infiltrato nel movimento come informatore dell'FBI.

Dove vederlo: dal 9 aprile in streaming sulle principali piattaforme (Apple Tv+, Amazon Prime Video, Youtube, Google Play, TimVision, Chili, Rakuten Tv, PlayStation Store, Microsoft Film & Tv; per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity).

Minari di Lee Isaac Chung

Candidato a 6 Oscar: miglior film, miglior regista, miglior attore a Steven Yeun, migliore attrice non protagonista ad Yoon Yeo-jeong, migliore sceneggiatura originale, migliore colonna sonora.

Vincitore del Golden Globe come migliore film straniero, racconta in maniera semi-autobiografica l'educazione di Chung, seguendo una famiglia di immigrati sudcoreani che cerca di sopravvivere nell'America rurale negli anni '80.

Dove vederlo: non è ancora stato distribuito in Italia.

Nomadland di Chloé Zhao

Candidato a 6 Oscar: miglior film, miglior regista, miglior attrice a Frances McDormand, migliore sceneggiatura non originale, migliore fotografia, miglior montaggio.

Film Leone d'oro a Venezia 2020. Dopo il collasso economico di una città aziendale nel Nevada rurale, la protagonista interpretata da Frances McDormand carica i bagagli sul proprio furgone e si mette in strada alla ricerca di una vita fuori dalla società convenzionale, come una nomade moderna.

Dove vederlo: prossimamente al cinema, salvo disponibilità delle sale, e dal 30 aprile su Star all'interno di Disney+.

The Father - Nulla è come sembra di Florian Zeller

Candidato a 6 Oscar: miglior film, miglior attore ad Anthony Hopkins, migliore attrice non protagonista a Olivia Colman, migliore sceneggiatura non originale, miglior montaggio, migliore scenografia.

Adattamento cinematografico della pièce teatrale Il padre dello stesso Zeller. Con Anthony Hopkins e Olivia Colman.
Hopkins è un 80enne che vive da solo con aria di sfida e rifiuta gli assistenti che sua figlia (Colman) gli presenta. Ma la sua presa sulla realtà si sta pian piano sgretolando.

Dove vederlo: non è ancora stato distribuito in Italia.

Una donna promettente di Emerald Fennell

Candidato a 5 Oscar: miglior film, miglior regista, miglior attrice a Carey Mulligan, migliore sceneggiatura originale, miglior montaggio.

Carey Mulligan interpreta quella che è sempre stata considerata una ragazza promettente che, abbandonati gli studi di Medicina, si ritrova a lavorare in una caffetteria e spesso, in stato poco lucido (o così pare), a bighellonare in club notturni. Ovviamente nasconde delle verità molto torbide.

Dove vederlo: non è ancora stato distribuito in Italia.

Sound of Metal di Darius Marder

Candidato a 6 Oscar: miglior film, miglior attore a Riz Ahmed, miglior attore non protagonista a Paul Raci, migliore sceneggiatura originale, miglior montaggio, miglior sonoro.

Riz Ahmed interpreta il batterista metal Ruben, che comincia a perdere l'udito. Un medico gli dice che peggiorerà e lui crede che la sua carriera e la sua vita siano finite. La fidanzata Lou (Olivia Cooke) porta l'ex tossico in un centro di riabilitazione per sordi, sperando di evitargli una ricaduta e di aiutarlo ad adattarsi alla nuova vita. Dopo essere stato accolto, Ruben deve scegliere tra la nuova normalità e la vita che conosceva.

Dove vederlo: in streaming su Amazon Prime Video.

Immagine del film "Il processo ai Chicago 7" (Foto: Netflix)

Il processo ai Chicago 7 di Aaron Sorkin

Candidato a 6 Oscar: miglior film, miglior attore non protagonista a Sacha Baron Cohen, migliore sceneggiatura originale, migliore fotografia, miglior montaggio, migliore canzone per Hear My Voice.

Nel cast Yahya Abdul-Mateen II, Sacha Baron Cohen, Joseph Gordon-Levitt, Michael Keaton, Frank Langella, Eddie Redmayne, Mark Rylance.
Il film racconta il processo ai cosiddetti Chicago Seven, un gruppo di attivisti contro la guerra del Vietnam. Quella che doveva essere una manifestazione pacifica alla convention del partito democratico statunitense del 1968 si è trasformata in una serie di scontri violenti con la polizia e la Guardia nazionale. Gli organizzatori delle proteste, tra cui Abbie Hoffman, Jerry Rubin, Tom Hayden e Bobby Seale, sono stati accusati di cospirazione e incitamento alla sommossa in uno dei processi più noti della storia americana.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Un altro giro di Thomas Vinterberg

Candidato a 2 Oscar: miglior regista, miglior film internazionale (per la Danimarca).

Con Mads Mikkelsen.
C'è una teoria secondo la quale tutti noi siamo nati con una piccola quantità di alcol già presente nel sangue e che, pertanto, una piccola ebbrezza possa aprire le nostre menti al mondo che ci circonda, diminuendo la nostra percezione dei problemi e aumentando la nostra creatività. Rincuorati da questa teoria, Martin (Mikkelsen) e tre suoi amici, tutti annoiati insegnanti delle superiori, intraprendono un esperimento per mantenere un livello costante di ubriachezza durante tutta la giornata lavorativa.

Dove vederlo: sarà distribuito nelle sale da Movies Inspired, quando possibile, in data da confermarsi.

Ma Rainey's Black Bottom di George C. Wolfe

Candidato a 5 Oscar: miglior attore protagonista a Chadwick Boseman, miglior attrice protagonista a Viola Davis, migliore scenografia, migliori costumi, miglior trucco.

Adattamento dello spettacolo teatrale di August Wilson premiato con due Pulitzer, celebra il potere trasformativo del blues. Nella Chicago degli anni '20 un gruppo di musicisti attende la rivoluzionaria artista e leggendaria "Madre del blues", Ma Rainey (interpretata da Viola Davis). Mentre la band aspetta nella claustrofobica sala prove dello studio di registrazione, l'ambizioso cornettista Levee (Chadwick Boseman) sprona i suoi compagni musicisti a condividere storie e verità che cambieranno il corso delle loro vite.
Boseman è al suo ultimo ruolo cinematografico: è morto il 28 agosto 2020.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Immagine del film "Ma Rainey's Black Bottom" (Foto: Netflix)

The United States vs. Billie Holiday di Lee Daniels

Candidato a 1 Oscar: miglior attrice a Andra Day.

Film biografico in cui Andra Day interpreta la leggenda del jazz Billie Holiday.

Dove vederlo: non è ancora stato distribuito in Italia.

Pieces of woman di Kornél Mundruczó

Candidato a 1 Oscar: miglior attrice protagonista a Vanessa Kirby.

Film Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Venezia 2020 per Vanessa Kirby, racconta il delicato passaggio di vita di una donna che sceglie di partorire la figlioletta a casa, in vasca, con parto naturale, poi tutto lo strazio della perdita, vissuto con un grande lavoro di raccoglimento su se stessa.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Borat - Seguito di film cinema di Jason Woliner

Candidato a 2 Oscar: miglior attrice non protagonista a Maria Bakalova, migliore sceneggiatura non originale.

Sequel del film comico del 2006 Borat - Studio culturale sull'America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan. Dopo quattordici anni di lavori forzati in un gulag per il disonore arrecato al suo Paese, il giornalista kazako Borat Sagdiyev (Sacha Baron Cohen) deve consegnare una bustarella al regime americano per il bene della «gloriosa nazione di Kazakistan».

Dove vederlo: in streaming su Amazon Prime Video.

Elegia americana di Ron Howard

Candidato a 2 Oscar: migliore attrice non protagonista a Glenn Close, miglior trucco e acconciatura.

Tratto dal bestseller del New York Times di J.D. Vance, è un'autobiografia che offre uno spaccato del percorso di una famiglia verso la sopravvivenza e il trionfo. Seguendo tre colorite generazioni, ognuna con le proprie difficoltà, la storia di J.D. (interpretato da Gabriel Basso) esplora i pregi e i difetti legati all'esperienza della sua famiglia.
Con Glenn Close e Amy Adams.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Quella notte a Miami... di Regina King

Candidato a 3 Oscar: miglior attore non protagonista a Leslie Odom Jr., migliore sceneggiatura non originale, migliore canzone per Speak Now.

Presentato in anteprima fuori concorso all'ultima Mostra del cinema di Venezia, è stato il primo film nella storia diretto da una regista afroamericana ad essere presentato al Lido. È il racconto immaginario di una notte incredibile in cui le icone Muhammad Ali, Malcolm X, Sam Cooke e Jim Brown si riunirono per discutere del proprio ruolo nel movimento per i diritti civili e nella rivoluzione culturale degli anni '60.

Dove vederlo: in streaming su Amazon Prime Video.

La tigre bianca di Ramin Bahrani

Candidato a 1 Oscar: migliore sceneggiatura non originale.

Adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Aravind Adiga. Da ragazzo povero a imprenditore, Balram Halwai (interpretato da Adarsh Gourav) racconta la storia epica e ricca di umorismo nero della sua scalata al successo nell'India moderna.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Onward - Oltre la magia di Dan Scalon

Candidato a 1 Oscar: miglior film d'animazione.

Cartoon Disney Pixar ambientato in un immaginario mondo fantastico, racconta la storia di due fratelli elfi adolescenti che si imbarcano in una straordinaria avventura per scoprire se nel mondo esista ancora un po' di magia.

Dove vederlo: in streaming sulla piattaforma Disney+, su Chili, Rakuten Tv, Amazon Prime Video, iTunes.

Over the Moon - Il fantastico mondo di Lunaria di Glen Keane

Candidato a 1 Oscar: miglior film d'animazione.

Avventura musicale che racconta la capacità di andare avanti, l'accettazione di novità inattese e il potere dell'immaginazione. Una brillante ragazzina, spinta dalla determinazione e dalla passione per la scienza, costruisce una navicella spaziale per andare sulla Luna e dimostrare l'esistenza della leggendaria dea che vi abita. Una volta atterrata, rimane coinvolta in una ricerca inaspettata e scopre un luogo bizzarro popolato da creature fantastiche.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Shaun, vita da pecora: Farmageddon - Il film di Will Becher e Richard Phelan

Candidato a 1 Oscar: miglior film d'animazione.

Uscito nelle sale italiane nel 2019, prima che scoppiasse la pandemia, è il seguito di Shaun, vita da pecora - Il film del 2015, entrambi adattamenti cinematografici della serie animata Shaun, vita da pecora.

Dove vederlo: in streaming su RakutenTv, Chili, Google Play, YouTube, iTunes.

Soul di Pete Docter

Candidato a 3 Oscar: miglior film d'animazione, migliore colonna sonora, miglior sonoro.

Vincitore di due Golden Globe come miglior film d'animazione e miglior colonna sonora originale, il cartoon della Disney Pixar (che abbiamo inserito tra i film più belli del 2020) è un simpatico e intelligente viaggio all'interno dei segreti dell'anima umana. Un insegnante di musica di scuola media ha l'occasione unica di suonare nel migliore locale jazz della città; ma un piccolo passo falso lo porterà dalle strade della città di New York all'Ante-Mondo, un luogo fantastico dove le nuove anime sviluppano personalità, interessi e manie prima di andare sulla Terra.

Dove vederlo: in streaming sulla piattaforma Disney+, su Chili, Rakuten Tv, Amazon Prime Video, YouTube.

Wolfwalkers - Il popolo dei lupi di Tomm Moore e Ross Stewart

Candidato a 1 Oscar: miglior film d'animazione.

Capitolo finale della trilogia ispirata alla mitologia irlandese aperta da The Secret of Kells (2009) e La canzone del mare (2014), che fu ugualmente candidato agli Oscar.

Dove vederlo: in streaming sulla piattaforma online Apple Tv+.

Immagine del film "Quo vadis, Aida?" (Foto: Biennale di Venezia)

Quo vadis, Aida? di Jasmila Žbanić

Candidato a 1 Oscar: miglior film internazionale (per la Bosnia ed Erzegovina).

Presentato in concorso all'ultima Mostra del cinema di Venezia (qui la nostra recensione), è una ricostruzione dei tragici eventi di Srebrenica del 1995, in cui oltre 8000 bosniaci musulmani furono trucidati dalle truppe serbe del generale Mladic.

Dove vederlo: per la distribuzione italiana è stato acquisito da Lucky Red e Academy Two, che contano di farlo uscire nei cinema prossimamente.

The man who sold his skin di Kaouther Ben Hania

Candidato a 1 Oscar: miglior film internazionale (per la Tunisia).

Presentato all'ultima Mostra del cinema di Venezia sotto la sezione Orizzonti, dove vinse il premio con la migliore interpretazione maschile con Yahya Mahayni. Questi interpreta un giovane siriano che fugge dalla guerra lasciando il suo Paese per andare in Libano. Per poter arrivare in Europa e vivere con l'amore della sua vita, accetta di farsi tatuare la schiena da uno degli artisti contemporanei più intriganti del mondo. Il mondo dell'arte contemporanea e le sue assurdità si mescola con quello dei rifugiati politici. Nel cast anche Monica Bellucci.

Dove vederlo: uscirà in Italia distribuito da Wanted Cinema.

Colectiv (Collective) di Alenxander Nanau

Candidato a 2 Oscar: miglior film internazionale (per la Romania), miglior documentario.

Documentario presentato in anteprima fuori concorso alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia 2019, considerato dal quotidiano britannico The Times il miglior film sul giornalismo dai tempi di Tutti gli uomini del Presidente.
Il 30 ottobre del 2015, durante un concerto, l'esplosione di alcuni fuochi d'artificio trasformò la discoteca Colectiv di Bucarest in un inferno di fuoco. 64 persero la vita, 27 la sera stessa, gli altri nei quattro mesi successivi. Morti queste che insospettirono il giornalista Catalin Tolontan, in quanto la maggior parte avevano riportato ferite assolutamente curabili. Da qui nasce una delle inchieste di giornalismo investigativo più accurate e anche più agghiaccianti degli ultimi anni, una serie di articoli che fece crollare un governo.

Dove vederlo: è distribuito in Italia da I Wonder Pictures in streaming sulla piattaforma IWonderfull.

Shàonián de nǐ (Better days) di Derek Tsang

Candidato a 1 Oscar: miglior film internazionale (per Hong Kong).

Coproduzione tra Hong Kong e Cina continentale, è stato uno dei titoli più amati all'ultima edizione del Far East Film Festival di Udine. È una storia d'amore e violenza rimasta per settimane ai vertici del box office cinese, nonostante i problemi con la censura, e ritirata all'ultimo minuto dalla line-up della Berlinale.
Poche settimane prima dei severissimi esami di ammissione all'università, l'ambiziosa Chen Nian (Zhou Dongyu) assiste al suicidio di una compagna di classe, vittima di bullismo, poi viene tormentata anche lei da un terzetto di bulle. La madre di Chen non è in grado di aiutarla e non riescono a farlo neppure la scuola o le forze dell'ordine. Chen, però, trova un alleato decisamente inatteso quando s'imbatte nel giovane teppista Liu Beishan (l'idolo pop Jackson Yee): non solo le dà rifugio, ospitandola, ma la scorta lungo i tragitti da casa a scuola e da scuola a casa.

Dove vederlo: non è stato ancora distribuito in Italia.

Notizie dal mondo di Paul Greengrass

Candidato a 4 Oscar: migliore fotografia, migliore scenografia, migliore colonna sonora, miglior sonoro.

Cinque anni dopo la fine della Guerra civile, il capitano Jefferson Kyle Kidd (interpretato da Tom Hanks), veterano di tre guerre, si sposta di città in città raccontando storie vere e condividendo le ultime notizie su presidenti e regine, faide epiche, catastrofi terribili e avventure mozzafiato da ogni angolo del globo. Nelle pianure del Texas il suo destino si incrocia con quello di Johanna (Helena Zengel), una bambina di 10 anni catturata dalla tribù dei Kiowa sei anni prima e allevata come una di loro. Johanna, ostile verso un mondo che non conosce, sta per essere riconsegnata agli zii contro la propria volontà. Kidd accetta controvoglia di consegnare la bambina ai legittimi custodi.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Tenet di Christopher Nolan

Candidato a 2 Oscar: migliore scenografia, migliori effetti speciali.

Uscito al cinema nei pochi spiragli di sale aperte dell'ultimo anno (qui la nostra recensione). John David Washington interpreta il Protagonista che, armato solo di una parola – Tenet – e in lotta per la sopravvivenza di tutto il mondo, viene coinvolto in una missione attraverso il crepuscolare mondo dello spionaggio internazionale, che si svolgerà al di là del tempo reale. Non un viaggio nel tempo. Ma Inversione.

Dove vederlo: in streaming su Amazon Prime Video, Chili, Rakuten Tv, Infinity, iTunes, YouTube, Google Play.

Emma. di Autumn de Wilde

Candidato a 2 Oscar: migliori costumi, miglior trucco e acconciatura.

Nuovo adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Jane Austen, pubblicato per la prima volta nel 1815. Il film racconta la storia di Emma Woodhouse (Anya Taylor-Joy) giovane donna bella, intelligente e un po' viziata, molto lontana dall'idea dall'amore romantico. Emma commetterà alcuni errori importanti dettati dalla sua inesperienza e si troverà a vivere relazioni sbagliate e compiere passi falsi per trovare l'amore che invece è sempre stato davanti a lei.

Dove vederlo: in streaming su Chili, Rakuten Tv, Amazon Prime Video, Google Play, iTunes, YouTube.

Pinocchio di Matteo Garrone

Candidato a 2 Oscar: migliori costumi, miglior trucco.

Uscito nelle sale italiane nel 2019, è la rilettura live action un po' dark della favola di Pinocchio da parte del nostro Garrone, con Roberto Benigni nei panni di Geppetto.

Dove vederlo: in streaming su Amazon Prime Video, Infinity, Chili, Apple Tv+, Timvision, Rakuten Tv, Google Play, Now, Google Play, YouTube.

Mulan di Niki Caro

Candidato a 2 Oscar: migliori effetti speciali, migliori costume.

Film Disney in live action, Mulan racconta l'epica storia della leggendaria guerriera Hua Mulan (interpretata da Liu Yifei), una giovane donna senza paura che rischia ogni cosa per proteggere la propria famiglia e il proprio Paese, diventando uno dei più grandi guerrieri che la Cina abbia mai conosciuto.

Dove vederlo: in streaming su Disney+, Amazon Prime Video, Chili, Rakuten Tv, Google Play, YouTube, TimVision, Apple Tv+.

Greyhound - Il nemico invisibile di Aaron Schneider

Candidato a 1 Oscar: miglior sonoro.

Con Tom Hanks. Storia ispirata ai fatti avvenuti durante la Seconda guerra mondiale: il capitano Ernest Krause (Hanks) conduce 37 navi, cariche di truppe e rifornimenti per le forze alleate, in una pericolosa missione attraverso l'Atlantico.

Dove vederlo: su Apple Tv+.

Love and Monsters di Michael Matthews

Candidato a 1 Oscar: migliori effetti speciali.

Film d'avventura e sentimenti. In un mondo infestato dai mostri, Joel (Dylan O'Brien) scopre di essere a soli 135 chilometri dalla sua fidanzata del liceo (Jessica Henwick), da cui era stato separato 7 anni prima durante una terribile rivolta. Joel dovrà fare appello a tutto il suo coraggio per affrontare pericoli sconosciuti e ritrovare la ragazza dei suoi sogni.

Dove vederlo: in streaming dal 14 aprile su Netflix.

The Midnight Sky di George Clooney

Candidato a 1 Oscar: migliori effetti speciali.

Film fantascientifico, ambientato in un futuro post apocalittico, con George Clooney regista e protagonista. Interpreta Augustine, uno scienziato solitario nell'Artide che cerca di impedire a Sully (Felicity Jones) e ai suoi colleghi astronauti di rientrare sulla Terra, colpita da una misteriosa catastrofe globale.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

L'unico e insuperabile Ivan di Thea Sharrock

Candidato a 1 Oscar: migliori effetti speciali.

Film Disney sulla bellezza dell'amicizia, sul potere dell'immaginazione e sul significato del luogo chiamato casa. Ivan è un gorilla di 180 kg che condivide la gabbia in un centro commerciale di periferia con Stella l'elefante, Bob il cane e altri animali. Ha pochi ricordi della giungla dove è nato, ma quando arriva un'elefantina di nome Ruby, qualcosa dentro di lui cambia profondamente. Ivan inizia a mettere in discussione la sua vita, il luogo da cui proviene e quello in cui vorrebbe davvero essere.

Dove vederlo: in streaming su Disney+.

Da 5 Bloods - Come fratelli di Spike Lee

Candidato a 1 Oscar: migliore colonna sonora.

La storia di quattro veterani afroamericani che tornano in Vietnam: Paul (Delroy Lindo), Otis (Clarke Peters), Eddie (Norm Lewis) e Melvin (Isiah Whitlock, Jr.). Mentre cercano le spoglie del loro capo squadra (Chadwick Boseman) e un tesoro nascosto, affiancati dall'apprensivo figlio di Paul (Jonathan Majors), si battono contro l'uomo e la natura, affrontando allo stesso tempo le devastazioni permanenti legate alle dissolutezze della guerra del Vietnam.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Immagine del film "La vita davanti a sé" (Foto: Netflix)

La vita davanti a sé di Edoardo Ponti

Candidato a 1 Oscar: migliore canzone per Io sì.

Laura Pausini ha già vinto il Golden Globe per la canzone Io sì Io sì e spera nel bis. L'eco internazionale avuto dal film italiano si deve senz'altro alla magnifica protagonista, Sophia Loren: qui diretta dal figlio, interpreta una ex prostituta, superstite dell'Olocausto, che si prende cura di bambini in difficoltà. Accoglie in casa sua a Bari il dodicenne Momo (Ibrahima Gueye), un ragazzino di strada di origini senegalesi che l'ha derubata.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Eurovision Song Contest - La storia dei Fire Saga di David Dobkin

Candidato a 1 Oscar: migliore canzone per Husavik.

Commedia musicale. Gli aspiranti musicisti islandesi Lars (Will Ferrell) e Sigrit (Rachel McAdams) hanno un'occasione che arriva una volta nella vita: quella di rappresentare il loro paese nella gara canora più importante del mondo, potendo così dimostrare che vale la pena di lottare per i propri sogni.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Crip Camp: disabilità rivoluzionarie di Nicole Newnham e Jim LeBrecht

Candidato a 1 Oscar: miglior documentario.

Il documentario racconta il campeggio Camp Jened, vicino a New York, che accoglieva persone con disabilità, chiuso nel 2009. Non lontano da Woodstock, un fatiscente campo estivo per adolescenti disabili è teatro di una rivoluzione che trasforma la loro vita e fa nascere un movimento epocale.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

El agente topo (The Mole Agent) di Maite Alberdi

Candidato a 1 Oscar: miglior documentario.

Documentario cileno. Un investigatore privato (Rómulo) assume un uomo anziano (Sergio) per andare sotto copertura in una casa di riposo in Cile e indagare: lì vive sua madre e Rómulo pensa che venga maltrattata.

Dove vederlo: non ha avuto ancora distribuzione in Italia.

Immagine del film "Il mio amico in fondo al mare" (Foto: Netflix)

Il mio amico in fondo al mare di Pippa Ehrlich e James Reed

Candidato a 1 Oscar: miglior documentario.

Girato nell'arco di oltre otto anni con 3.000 ore di riprese, Il mio amico in fondo al mare documenta un'amicizia unica, quella tra un regista e un polpo, le interazioni e l'intelligenza animale. Dopo aver filmato per anni alcuni degli animali più pericolosi del pianeta, Craig Foster è stremato e depresso e si ritrova in un contesto di relazioni familiari difficili. Così decide di prendersi una pausa dalla carriera professionale per ritrovare le proprie radici nel il magico mondo sottomarino delle foreste di kelp al largo di Città del Capo in Sudafrica, il suo luogo natale. Per quasi un decennio Craig si è immerso ogni giorno senza muta né altro abbigliamento da sub nelle acque gelide di uno dei luoghi col più alto tasso di predatori al mondo. Il polpo comune che ha incontrato e poi seguito è stato il suo primo soggetto, per poi trasformarsi nell'insegnante che gli ha mostrato cose mai viste prima da un essere umano.

Dove vederlo: in streaming su Netflix.

Time di Garrett Bradley

Candidato a 1 Oscar: miglior documentario.

Documentario di valore civile ma anche racconto intimo che raccoglie filmati di famiglia. In questa storia d'amore oltre le sbarre, girata in oltre due decenni, l'indomita matriarca Fox Rich si sforza di crescere i suoi sei figli e tenere unita la sua famiglia mentre lotta per il rilascio di suo marito dal Penitenziario di Stato della Louisiana, comunemente noto come Angola.

Dove vederlo: in streaming su Amazon Prime Video.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti