Capoforte e Yamaha, una partnership virtuosa
Capoforte e Yamaha, una partnership virtuosa
Lifestyle

Capoforte e Yamaha, una partnership virtuosa

La Rubrica - Gente di Mare 2.0

Fondere eleganza, comfort e tecnologia, rispondendo alle più recenti esigenze del mercato. È l’obiettivo alla base della partnership tra il marchio italiano Capoforte e Yamaha, che al Salone di Genova 2022 hanno presentato in anteprima il primo modello elettrico Capoforte SQ240i powered by HARMO di Yamaha Motor. Il cantiere di Borgia (CZ) manifesta grande entusiasmo per la collaborazione con Yamaha, partner prestigioso scelto per l’assoluta affidabilità dei suoi prodotti e per la rete di assistenza capillare e ben organizzata. Plus che si aggiungono a quelli del Capoforte SQ240i, un day cruiser lungo 7,38 metri e largo 2,46 che può trasportare sino a otto persone, concentrando in meno di 8 metri una nuova filosofia di navigazione. La spiega Christian Grande, autore del design, che per questo modello ha pensato a forme appositamente disegnate per la motorizzazione elettrica:

«Le linee non devono esprimere velocità, ma devono essere armoniose, molto legate a un tipo di navigazione rilassata e rilassante. Capoforte è stata capace di interpretare anche l’animo di questo armatore, che non cerca velocità. Dal punto di vista ingegneristico, si è scelta una specifica laminazione, opportunatamente studiata per raggiungere le migliori prestazioni in termini di efficienza, adeguate al tipo di propulsione».

Il primo esemplare di Capoforte SQ240i, protagonista dell’anteprima al Salone Nautico di Genova 2022, monta l’innovativo sistema di propulsione fuoribordo Yamaha HARMO 3,7 kW, dotato di una tecnologia rim-drive per una propulsione elettrica particolarmente efficiente, se confrontato con un’elica delle stesse dimensioni. Oltre a garantire estrema facilità di manovra anche negli spazi ristretti, HARMO consente una maggiore spinta a velocità inferiori rispetto agli equivalenti motori tradizionali, utilizzando lo statore posizionato nel bordo esterno dell’elica. L’installazione è simile a quella dei fuoribordo tradizionali, ovvero tramite un bracket posizionato sullo specchio di poppa. È inoltre dotato della funzione di tilt, per sollevarlo dall’acqua quando non viene utilizzato o quando l’imbarcazione richiede la messa a terra. Capoforte SQ240i è stato disegnato per montare anche Molabo Iscad V50, un entrobordo in linea d’asse da 50 kW, caratterizzato da un peso contenuto in soli 45 kg. Le sue componenti a basso voltaggio assicurano un’alta resa del motore e dell’utilizzo della batteria, grazie anche allo sviluppo della sinergia tra l’interfaccia del controller e il motore stesso.

La vivibilità e lo spazio in coperta sono i punti di forza del layout, capace di offrire estremo comfort grazie alla prua larga e stondata. «L’atmosfera distesa e conviviale in coperta – spiega in proposito Christian Grande – è esaltata da un layout oltremodo versatile, in cui un ampio tavolo pieghevole può lasciar posto a un cuscino supplementare. In quest’ultima configurazione, tutta la sezione prodiera si trasforma in un grande prendisole a tutto baglio, concepito all’insegna del massimo relax». La consolle centrale consente di muoversi agevolmente e in tutta sicurezza mentre il posizionamento alle sue spalle del grande prendisole poppiero permette di godere appieno della comoda plancetta a tutta larghezza. Lo spirito dei modelli Capoforte è esaltato, su SQ240i, da una combinazione di colori che evocano eleganza e leggerezza, a partire dalla carena Bianco Gesso. Scelte cromatiche che, con la chiarezza e brillantezza dei toni luminosi e delle sottolineature blu elettrico, vogliono richiamare l’energia dirompente dell’elettricità, oltre che suggerire una profonda integrazione con l’elemento acqua. La versione equipaggiata con Molabo Iscad V50 debutterà al prossimo Boot Düsseldorf, in programma dal 21 al 29 gennaio 2023. Intanto, all’anteprima italiana, Capoforte SQ240i ha già portato a casa un riconoscimento importante: il primo premio nella categoria natanti fino a 10 metri al Design Innovation Award 2022.

info: www.gentedimareonline.it

I più letti